Permessi esauriti, il Comune di Cellatica licenzia mamma di bambina handicappata. La Cgil pronta a fare ricorso

    0

    La madre di una bambina portatrice di handicap sarebbe stata licenziata dal Comune di Cellatica – in nome della Legge Brunetta – per essersi dimenticata di aver esaurito i giorni disposizione per la malattia della figlia. L’episodio è stato reso noto oggi dalla Fp Cgil Lombardia.“Ci aspetteremmo da chi dirige quel Comune la sensibilità di segnalarlo alla lavoratrice, di consigliarla a commutare la malattia figlia in giorni di ferie”, afferma il sindacato con una nota, “ci aspetteremmo solidarietà, ma evidentemente è una grande pretesa. Alla madre i giorni a casa per assistere la figlia sono stati considerati assenza ingiustificata, è stato avviato un procedimento disciplinare e la lavoratrice è stata licenziata”. La Cgil annuncia quindi che intraprenderà azioni legali a tutela della donna.  

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ma questa è una vergogna! Ma perché questo accanimento con i disabili? Pirma la Gelmini che toglie insegnati di sostegno e esclude i disabili dai giochi della gioventù, ora queste porcate in nome di Brunetta! Ma dove sta andando a finire questo paese? Ma le conquieste di civiltà non hanno più nessun valore?

    2. CHI HA UN FIGLIO DISABILE VIENE LASCIATO COMPLETAMENTE SOLO DALLO STATO: NON SOLO NON RICEVE AIUTI, MA VIENE ANCHE PENALIZZATO!!CHI HA UN FIGLIO DISABILE VIENE LASCIATO COMPLETAMENTE SOLO DALLO STATO: NON SOLO NON RICEVE AIUTI, MA VIENE ANCHE PENALIZZATO!!CHI HA UN FIGLIO DISABILE VIENE LASCIATO COMPLETAMENTE SOLO DALLO STATO: NON SOLO NON RICEVE AIUTI, MA VIENE ANCHE PENALIZZATO!!CHI HA UN FIGLIO DISABILE VIENE LASCIATO COMPLETAMENTE SOLO DALLO STATO: NON SOLO NON RICEVE AIUTI, MA VIENE ANCHE PENALIZZATO!!CHI HA UN FIGLIO DISABILE VIENE LASCIATO COMPLETAMENTE SOLO DALLO STATO: NON SOLO NON RICEVE AIUTI, MA VIENE ANCHE PENALIZZATO!!

    3. Quanti commenti pieni di astio da parte dei soliti 2-3 comunisti…
      Non hanno ancora capito che qui la gente non gli crede piu

      W la Lega

    4. Ma non diciamo cazzate. come al solito la gente ne approfitta. hai permessi, perfetto.. Però andare oltre non è giusto. visto che la madre la pago pure io con le tasse per lavorare in comune non a casa dal figlio.

    5. buongiorno, sono la mamma licenziata.
      Nell’ar ticolo mancano troppi dettagli per giudicare quello che mi e’ successo.
      1. ho chiesto 4 volte di stare a casa non pagata e senza contributi per poter assistere mia figlia che ha una malattia che può farla andare in coma o morire. sempre negato!!! (avevo diritto per legge ad assistere mia figlia fino agli 8 anni visto che le è stata riconosciuta la Legge 104, in condizioni di gravità…non mi hanno informata ma si sono limitati a diniegare le mie ricieste di aspettativa non retribuita)
      2. la persona che mi ha fatto licenziare per 3 volte deve giustificare ai cittadini di Cellatica tutti i soldi spesi per i 3 processi visto che e’ stato un suo capriccio personale…una vendetta…
      3. HO VINTO TUTTE E TRE LE CAUSE DICHIARATE ILLEGITTIME.
      4. Sono stata reintegrata indovinate dove? nello stesso ufficio dove c’è la persona che da anni mi fa star male.
      5. ero responsabile del procedimento dell’Ufficio anagrafe e , prima di licenziarmi la suddetta "persona" mi ha spostato nel suo ufficio, a far cosa?!?!?! FOTOCOPIE E SCANNER DELLE DELIBERE…
      ora che ho raccontato un decimo del male che ho subito fin ora…traete voi le conclusioni
      grazie

    LEAVE A REPLY