Pregare non è solo muovere le labbra: il ‘900 di Paolo VI

    0

    Crucifixus Festival di Primavera presenta Pregare non è solo muovere le labbra, spettacolo di teatro di narrazione centrato sulla figura di Papa Paolo VI, presentato, dopo la prima replica a Capo di Ponte, martedì 19 aprile alle ore 20.45 nel comune di Gianico. Sul palco, Davide Pini Carenzi evoca immagini ed avvenimenti della vita di Giovan Battista Montini conducendo gli spettatori in un viaggio che attraversa tutto il Novecento perché non solo il periodo del papato, ma più in generale tutta la sua vita al servizio dei Cristiani caratterizzò il secolo breve, anche per il suo intimo legame con tutte le vicende fondamentali del periodo: i conflitti mondiali, l’ascesa e caduta del fascismo, la ricostruzione, la guerra fredda e il boom, la contestazione e il terrorismo. Davide Pini Carenzi, solo in scena, accompagna il pubblico alla scoperta di questo uomo straordinario, passando dal Montini seminarista negli oratori bresciani fino al Montini Papa che condusse lo storico Concilio Vaticano II. La regia e la drammaturgia dello spettacolo sono di Mariano Dammacco, che si è avvalso della ricerca storica, condotta da Carlo Susa, per ricostruire attraverso testimonianze privilegiate le tappe fondamentali della vita del personaggio.
    Con la consapevolezza che non si può comprimere una vita intera in poco più di un’ora, Pregare non è solo muovere le labbra è il tentativo di raccontare colui che ha tenuto dritta la barra della Chiesa in un secolo decisamente complicato. Un invito a guardarlo di nuovo negli occhi.

    Lo spettacolo replica mercoledì 20 aprile a Esine nella Sala della Comunità.

    Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
    Info festival: 0364.538995

    TERRA DI PASSIONE – VALCAMONICA E LAGO D’ISEO
    Martedì 19 aprile ore 20.45
    Gianico – Santuario della Madonna del Monte (via Madonnina)
    Davide Pini Carenzi in: PREGARE NON È SOLO MUOVERE LE LABBRA.

    Drammaturgia e regia Mariano Dammacco
    Produzione Matel – PalaBrescia
    Da un’idea di Vittorio Pedrali
    Collaborazione scientifica Carlo Susa
    Suoni Carlo Dall’Asta
    Assistente alla regia Debora Righettini

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome