La Lega Nord rende omaggio ai Caduti del lavoro

0
BsNews.it: notizie gratis di Brescia e provincia
BsNews.it: notizie gratis di Brescia e provincia

Domenica 1 maggio, alle ore 10, la Sezione cittadina della Lega Nord di Brescia deporrà una corona di fiori al monumento alla memoria dei Caduti del lavoro, in via Benedetto Croce. Parteciperanno alla commemorazione il vice sindaco di Brescia, Fabio Rolfi, gli esponenti in Loggia della Lega Nord e sarà presente il Presidente provinciale dell’Associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro (ANMIL), Angelo Piovanelli. Nel merito è intervenuto il Segretario cittadino del Carroccio, Matteo Rinaldi.

“La Lega Nord – spiega Rinaldi – vuole celebrare la festa dei lavoratori in questo modo: ricordando le tante persone che hanno perso la vita, o la salute, a causa degli incidenti sul lavoro. E’ divenuta ormai una consuetudine per la nostra sezione cittadina celebrare la ricorrenza del Primo maggio rendendo omaggio al monumento dedicato ai caduti del lavoro di via Benedetto Croce, a dimostrazione che il nostro movimento non dimentica i sacrifici dei lavoratori.
La dedizione al lavoro infatti è uno dei valori più forti del nostro patrimonio culturale; da sempre i bresciani si sono dedicati al lavoro con grande dedizione ed è proprio questa propensione ad averci consentito di rendere ricco il nostro territorio.
Ricordare i caduti del lavoro nel giorno della festa dedicata ai lavoratori quindi – conclude Rinaldi – è anche un modo per rendere omaggio alle tradizioni e al retaggio culturale più vero della nostra gente, ribadendo l’impegno, come forza politica, di fare il possibile per rendere il posto di lavoro un luogo più sicuro.”

FONTE: www.fabiorolfi.net

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. CHIACCHIERE!!! Peccato che con le leggi che firma in parlamento, la Lega NORD NEGHERA’ la giustizia alle vittime dell’amianto e della Tyssen. PER IL SEMPLICE motivo che per salvare B. vogliono accorciare i tempi di prescrizione agli incensurati. E AI VERTICI DELLE AZIENDE di SOLITO NON mettono EX condannati… LA LEGA IN PADANIA URLA, MA ALLA FINE LO FA PER BURLA!

  2. Per Michele: La sentenza della Tyssen NON è l’ultimo e terzo grado di giudizio. Il giudizio di cui parli è quello della Corte d’assise a CUI FARANNO APPELLO. Quindi la "prescrizione breve" la riguarda eccome. E LA LEGA LA VOTA con buona pace delle vittime del lavoro che domenica andranno ad onorare.

  3. jonny,vedi,la sentenza c’e’ stata per cui non son piu’ incensurati,sulla fedina penale,penso,resti la macchia.nn fraintendermi,io credo che la giustizia vada riformata,sarebbe meglio,pero’,eliminare la retroattivita’………..

  4. Ciao Michele, la prima sentenza non ti macchia la fedina penale. In Italia c’è (e lo condivido) la presunzione di innocenza fino all’ultimo grado di giudizio. Restano incensurati fino ad allora e se Napolitano firmerà la legge sulla "prescrizione breve" anche questo processo non arriverà alla fine. Le vittime non avranno giustizia. Sul fatto che la giustizia vada messa a punto "sfondi una porta aperta", ma se in Italia i tre gradi di processo sono troppo lunghi, NON DIMEZZI la prescrizione, ma LEGIFERI in modo da snellire le procedure per farli finire prima, NON PER ABORTIRE i processi. Purtroppo la lega, per giochi di potere si è prestata a questo e se un mio parente fosse morto di asbestosi a Monfalcone o nelle NOSTRE acciaierie bresciane (dove lavoro e l’ho respirato) e NON potessi avere giustizia per questo, SAREI molto incazzato con la LEGA NORD, ANCHE se il primo maggio li andrà ad onorare.

  5. sotto il governo della destra/lega le condizioni dei lavoratori sono peggiorate di molto, i disoccupati sono tantissimi (30% tra i giovani), il lavoro nero e precario diffusissimo, le condizioni dei lavoratori immigrati sono terribili. è questo che festeggiano?

  6. Ma i leghisti non si ricordano quando il "loro" ministro Tremonti aveva dichiarato che la legge 626 (sicurezza sui luoghi di lavoro) era un lusso che l’Italia non se la poteva più permettere??? LEGA: BASTA CHIACCHIERE E MEMORIA A CORRENTE ALTERNATA.

  7. mio zio è caduto sul lavoro a Brescia a soli 29 anni e lasciando la moglie incinta.
    Sono onorato che la Lega renda onore a questi caduti x il bene comune.
    Gli altri"contestatori" farebbero bene ad associarsi ad una simile e nobile azione invece di rincorrere la solita stucchevole schermaglia.

  8. jonny,devo dire che le tue parole son sacrosante,darti torto stavolta e’ impossibile,e non sai come ho goduto quando ho sentito che tipo di condanna era stata inflitta al dirigente,perche’ sulla vita umana non si deve scherzare,pero’ per sanare questo vulnus,bisognerebbe avere un coraggio draconiano nel prendere decisioni che riuslterebbero indigeste a tanti,potenti e non.un ultima chiosa,posso chiederti un favore?mi leggeresti le dichiarazioni del sindaco di terni e del presidente della provincia omonima e mi dici cosa ne pensi?(a me e’ venuto:siam messi propio bene).grazie,ciao e buon appetito(anche alla redazione)

  9. si capisce il lavoro di gruppo che ha dato il cervello all’ammasso
    x interesse al potere che la nostra gente ha giustamente sottratto.
    se una cosa per essere giusta deve dipingersi di rosso allora i jonny e i michele dovrebbero aver ragione .in realtà qualsiasi cosa
    giusta facciano gli altri è sbagliata.
    Non servono + i paraventi !" è tutto chiaro".

  10. gigio,perche’ io voglio un movimento che sia sempre al di sopra di qualsiasi sospetto,e che,nel fare politica,oltre agli interesse dei potenti,guardi anche quello della povera gente………in questo caso,i dirigenti thyssen non son difendibili

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome