Una Bmw ecologica per il sindaco. Paga Bonera

    0
    Bsnews whatsapp

    Francesco Bonera, rappresentante del gruppo che detiene la concessionaria Dinamica Spa, ha consegnato ieri pomeriggio al sindaco di Brescia le chiavi di una nuovissima Bmw 530 d berlina, valore di mercato circa 71mila euro.

    L’autovettura sostituisce la Lexus prestata gratuitamente un anno fa al comune di Brescia come auto di rappresentanza. Dall’operazione ci guadagnano in due: il comune (e il sindaco) che risparmiano i soldi dell’auto di immagine, e il gruppo Bonera che può vantare di “far correre” il sindaco, facendosi anche pubblicità grazie a una vetrofania posizionata sul cristallo posteriore della Bmw.

    Anzi, ci giadagnano in tre… anche l’ambiente. Già, la vettura prestata a titolo non oneroso alla città è dotata di tecnologia ibrida, a scoppio ed elettrica. In fase di frenata si accumula energia che ricarica le batterie che la spingono.

    Speriamo che vada forte. Il sindaco deve far correre la città…

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Ma questa bellissima auto bu, di quale carburanti ha bisogno? Dove si trovano i carburanti? Ma soprattutto servirà la CARTA DI CREDITO per fare il pieno?………. Capisc’ammè!!!!

    2. MESSAGGIO CANCELLATO DALLA REDAZIONE PERCHE’ CONTENEVA UNA DELLE SEGUENTI VIOLAZIONI ALLA POLITICA DEL SITO: – INSULTI O VOLGARITA’ – RAZZISMO EVIDENTE – SPAM – VIOLAZIONE DEL COPYRIGHT – CONSIDERAZIONI CHE NECESSITANO DI UN APPROFONDIMENTO ANCHE LEGALE – CONSIDERAZIONI VERSO TERZI PASSIBILI DI DENUNCIA. INVITIAMO L’INTERESSATO AD ATTENERSI ALLE REGOLE DEL BUON SENSO O SAREMO COSTRETTI, SU RICHIESTA, A SEGNALARE L’IDENTIFICATIVO DELLA SUA CONNESSIONE A CHI DI DOVERE.

    3. Mi spiegate cosa c’è da censurare in questo post?
      Un amministratore serio non accetterebbe mai in regalo o prestito neanche un accendino, per una questione di principio e di forma. Pure ammettendo che il Sig. Bonera non ne ricavi niente se non un po’ di pubblicità, sempre per una questione di forma e di stile un amministratore pubblico non dovrebbe mai accettare nessun regaluccio. Ma lo stile non è di tutti….

    4. MA COME SIAMO LAMENTOSI…… FORSE TI DIMENTICHI CHE IL REGALO NON ERA A PAROLI MA AL COMUNE? QUALSIASI COMUNE ACCETTEREBBE UN REGALO DA PRIVATI. E PAROLI IN QUESTO CASO NON HA ACCETTATO ALCUN REGALO PERSONALE…. LA TUA E’ UNA CRITICA SBAGLIATA E STRUMENTALE

    5. Invece di spendere tanti soldi per il Sindaco e farsi pubblicità potrebbe pagare i dipendenti e soprattutto consegnare le auto prenotate da parecchi mesi e cercare di risolvere la loro crisi economica……….

    RISPONDI