Via dalla tabaccheria con 10mila euro di sigarette, consegnate il giorno prima

    0

    Lunedì durante il giorno la consegna di un rifornimento completo di “bionde”: centinaia di stecche nuove di zecca posizionate nel lungo espositore dietro al bancone. Lunedì notte, intorno alle 4.30, il furto.

    Con un semplice piede di porco e una mazzetta da muratore, ignoti ladri hanno completamente svuotato il rifornimento di sigarette della tabaccheria di Monica a Mairano, nella centrale piazza Europa. L’hanno fatto mentre proprio il giorno dopo la consegna: senza dubbio il negozio è stato tenuto sotto osservazione.

    Nonostante l’inevitabile rumore che l’operazione di scasso deve aver provocato (colpi di martello per infrangere il cristallo della vertina) e nonostante l’allarme sia puntualmente scattato, con la sirena posizionata sotto gli appartamenti della piazza, nessuno ha visto nulla. I ladri si sono preoccupati solamente di razziare le sigarette (non hanno toccato i gratta e vinci, né le slot machine), e se ne sono andati prima dell’arrivo dei carabinieri di Verolanuova. Il valore della merce rubata è oltre diecimila euro. Soldi andati in fumo.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. "IL FUMO UCCIDE" c’è scritto sui pacchetti. Questa volta invece si dovrebbe scrivere "FA RUBARE" chissà quanti mali provocheranno tutte quelle sigarette… Mi dispiace per la derubata.

    LEAVE A REPLY