Dopo 54 anni la stessa vettura e lo stesso pilota tornano sulle strade della Freccia rossa

0
Mille Miglia Brescia
Mille Miglia piazza Loggia a Brescia

È passato più di mezzo secolo ma la fatica e i chilometri non spaventano la coppia Fabiano-Crivellari, che dopo aver corso diverse edizioni della Mille Miglia di velocità, tornano dietro al volante per competere nella rievocazione storica della Freccia Rossa. Nicola Fabiano e Erasmo Crivellari, rispettivamente di 78 e 84 anni, faranno coppia e gareggeranno a bordo di una FIAT 1100/103 TV del 1955: la vettura, iscritta con il numero di gara 252, è stata accettata con deroga da AC Brescia come 376a auto.

 

L’auto iscritta è la stessa su cui Nicola Fabiano corse nella Mille Miglia del 1957 – quell’anno in coppia con Giuseppe Grisafi –  aggiudicandosi il terzo posto nella categoria Turismo Speciale, classe 1100cm3. “Sono tanti e splendidi i ricordi che ho della Freccia rossa e partecipare alla rievocazione storica ne farà affiorare molti altri – ha spiegato Nicola Fabiano – però non fatevi ingannare dalla mia età: amo le sfide e sono un gentleman al volante ma gareggio per vincere”. Il trascorso di Nicola Fabiano infatti non si limita alla Mille Miglia ma ad altre importanti competizioni: nel 1956 Fabiano ha portato a termine la Liegi-Roma-Liegi, la gara più lunga del mondo in una sola tappa. In quell’occasione ha percorso oltre 5000 chilometri, per quattro giorni e quattro notti consecutive, classificandosi al primo posto di categoria.

 

Come Nicola Fabiano, anche il suo co-pilota ha un passato nel mondo dei motori e della Mille Miglia in particolare. Erasmo Crivellari ha corso due Mille Miglia di velocità (nel 1956 a bordo di una FIAT 600 e nel 1953 su FIAT 500) e il Mille Miglia Rally del 1958, dove ha ottenuto il 4° posto assoluto su una Ferrari 250 GT.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome