Brescia calcio: le banche chiedono troppo, la cordata pronta a lasciare?

0
Alfredo Bazoli
Alfredo Bazoli
Bsnews whatsapp

La cordata di imprenditori pronta a salvare il Brescia calcio? Già sfaldata. Secondo indiscrezioni, i protagonisti del vertice di ieri in Aib avrebbero deciso di abbandonare la trattativa. I conti mostrati a Giuseppe Pasini e Ettore Lonati, ma soprattutto le richieste delle banche, avrebbero scoraggiato i possibili salvatori delle rondinelle. L’intento di Bazoli – regista dell’operazione – era quello di mettere insieme una cordata in grado di rilanciare le sorti della squadra. Ma dal sistema bancario sarebbe arrivata la richiesta immediata di venti milioni di euro per coprire i debiti pregressi. A questi soldi andrebbero poi aggiunti i numeri del business plan, dai 15 ai 20 milioni di euro per i primi tre anni. Cifre che avrebbero scoraggiato Pasini, Lonati e Camozzi. In particolare sarebbe stata mail digerita la richiesta iniziale di venti milioni. A questo punto staremo a vedere se vi saranno ancora margini per riaprire la trattativa o se si faranno avanti altri imprenditori. Oppure se Corioni avrà la forza di andare avanti da solo.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. COME VOLEVASI DIMOSTRARE, NESSUNO, DICESI NESSUNO TIRA FUORI I SOLDI PER LA BELLA FACCINA DI CORIONI E DEL GENERO NANI.
    LA LORO MALA GESTIONE E’ ORMAI COSA PUBBLICA, UNA MONTAGNA DI DEBITI CHE DIFFICILMENTE POTRA’ ESSERE RIPIANATO…CON COSA ? CON LA VENDITA DEI SUPE CALCIATORI? SE IERI IL PARCO GIOCATORI VALEVA 10, OGGI CON LA BELLA SERIE B ALLE PORTE, VALE 3 ! BRAVI, BENE, BIS CORIONI…..STRATEGA !

  2. Mi auguro che nasca un Brescia nuovo, non importa se si chiamera’ Societa’ Calcio Brescia o As Brescia, l’importante che ci sia una svolta DEFINITIVA ! basta con la gestione corionana, basta con le ciance, oggi nell’anno del CENTENARIO, del brescia calcio sono rimaste solo macerie, c’è ben poco da festeggiare purtroppo, rimane l’affetto e la passione di tanti tifosi che come me, poco hanno gioito in questi anni e molto hanno sofferto e che sperano sempre in un serio progetto che fino ad ora è sempre miseramente scomparso!
    basta, siamo, sono avvilito per le tante parole dette a vanvera, mi sento preso in giro e spero, spero che brescia rinasca nuova !

  3. Non c’è nulla di cui stupirsi. Perché pagare tutti i debiti ora quando sarà sufficiente pagarne una parte minoritaria poi comprando il Brescia ai saldi in tutta "concordia"? A buon intenditor..

  4. Bisogna ricominciare dalla serie D.
    Lo hanno fatto il Perugia, il Mantova, il Pisa.
    La Fiorentina dalla C2.
    Meglio così che proseguire con una gestione che rischia costantemente il tracollo economico-finanziario.
    Ripartire dalla D con una nuova società, senza debiti. E passo dopo passo ricostruire.

  5. chiunque sarebbe scoraggiato davanti a cifre così pesanti ! Ades che lè riat al termine, corioni chiede l’aiutino! oppure " minaccia " di andare avanti col piano b, b come serie B ! ha voluto " scommettere " come un giocatore d’azzardo al poker, non avendo nulla in mano se non il bluff di una società allo sbando, di una gestione miserevole, di una conduzione fallimentare sotto ogni punto di vista!In questi anni di sua gestione abbiamo avuto 2-3 campionati con mazzone e poi
    subito la vendita di tutti i giocatori buoni e il ritorno immediato in B per cinque anni, senza un progetto vero, senza una pianificazione se non dettata dalle scommesse del corioni , tutte perse, tutte strampalate, tutte rivelatesi un vero e proprio bluff ! brescia non è un tavolo da poker, merita rispetto e i tifosi meritano la serietà fino ad ora negata dalle ciance del sig nani e del suo progetto brescia fasullo come una moneta bucata ! milioni di euro dalle vendite di toni, matuzalem, appiah, tare, brighi, diana etc etc, svaniti nel nulla, in compenso ci ha propinato " campioni " come delorte, roussel, niygaard etc etc ed una giravolta di esoneri e richiami di allenatori che la dice tutta sulla serietà del brescia calcio! e i tifosi a guardare costretti a bersi le menzogne di un calcio mercato spettacolare nella sua miseria, perchè la squadra è da europa legue come minimo, perchè caracciolo è da nazionale, perchè diamanti è il nuovo baggio etc etc…..ci hai preso in giro corioni, tu e nani avete affossato una città sportiva, ma a voi che ve ne importa della passione dei tifosi, che ve ne frega della maglia del brescia e del centenario…frottole per i polli, favole per i nipoti, ciance, solo ciance come il vs progetto brescia !!!
    via da brescia, scomparire, rauss…….

  6. credo anche’io che sarebbe meglio (oltre che più serio) chiudere questa triste vicenda ripartendo dalle serie minori costruendo pian piano un progetto serio e duraturo. così è una presa in giro continua, un mettere pezze che non coprono nulla…

  7. C avrei giurato, anche questa volta, l’ennesima, è sfumato tutto!!!!
    non ne possiamo veramente più di corioni di nani e dei loro bluff….mi auguro davvero che lo stadio sia deserto l anno prossimo, ma che abbiano almeno la decenza di non chiedersi come mai i tifosi non vengono più al Rigamonti. VERGOGNAAAAAAA

  8. ma va? Pensavano di trovare una società in attivo o in pareggio? non c’è pubblico e quindi gli introiti sono quelli che sono, non siamo il Milan che approva bilanci con 50 milioni di euro in perdita se non di +.

  9. ma va? Pensavano di trovare una società in attivo o in pareggio? non c’è pubblico e quindi gli introiti sono quelli che sono, non siamo il Milan che approva bilanci con 50 milioni di euro in perdita se non di +.

RISPONDI