Concorso per psichiatri: cinque posti fissi, zero candidati

    8

    In tempi di cassa integrazione, disoccupazione e precariato c’è chi il lavoro non sembra proprio volerlo. L’ultimo concorso bresciano per la selezione di cinque medici psichiatri da inserire in Cps, Cra e Comunità protette è andato deserto. Nessun candidato si è presentato. E dunque i posti vacanti nelle strutture della Provincia rimarranno tali. Alla faccia della crisi e del sogno del posto fisso….

    Comments

    comments

    8 COMMENTS

    1. Può essere che a furia di favorire parenti e amici nessuno abbia più fiducia nei concorsi pubblici? Si cominci a pensare di rendere le valutazioni imparziali, e le persone ricominceranno a concorrere.

    2. può essere che quando uno fa una considerazione non per questo si debba subito buttarla in politica e fare assurdi distinguo

    3. In settore analoghi (es. assistenza sociale), si assiste ad altri bandi di concorso con pochi o pochissimi candidati.
      Poca voglia di lavorare?

    4. a nessuno è venuto in mente,magari, che il DSM di brescia non è un luogo di lavoro ambito o ricercato per lavorare dignitosamente ?
      Perchè accade tutto ciò ? Andatelo a chiedere agli operatori piuttosto di perdervi in diatribe che con la politica, quella con la p minuscola, non rispondono a nulla. Sono servite le palestre per contenere gli aspiranti maestri nel pubblico impiego due anni fa. Vaglielo a spiegae che il posto fisso non è più un valore….

    LEAVE A REPLY