Capriano del Colle, tre arresti per furto di gasolio

0
Carabinieri
Carabinieri

La pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Bagnolo Mella, poi coadiuvata da un equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile cittadino, nella tarda serata di ieri, ha incrociato un autocarro Hiunday, con a bordo tre soggetti, che stava percorrendo la S.P: n.9 “Quinzanese”. I militari decidevano di controllare il mezzo il cui conducente, accortosi delle intenzioni dei Carabinieri tentava di far perdere le proprie tracce arrivando ad abbandonare il mezzo all’altezza del distributore Tamoil del Villaggio Sereno di Brescia. A bordo dell’autocarro i militari rinvenivano 12 taniche, contenenti complessivamente 250 litri di gasolio, ed un borsone contenente numerosi arnesi atti allo scasso. Gli immediati accertamenti permettevano di identificare il conducente dell’autocarro C.I., 44enne moldavo residente in città, gli altri due, al momento dell’intervento hanno tentato di nascondersi sul solaio dell’abitazione ma sono stati scoperti e fermati, si tratta di G.E., 28enne e T.V. 32enne entrambi moldavi e clandestini sul territorio italiano. Nel corso della perquisizione domiciliare sono state rinvenute inequivocabili tracce correlate al reato di furto di gasolio, oltre che numerosi capi d’abbigliamento nuovi dei quali non è stato fornita alcuna indicazione circa la loro provenienza nonché la carta di circolazione di un’autovettura Porsche Cayenne sul conto della quale sono in corso specifici accertamenti. Nel prosieguo delle indagini e dei controlli i militari sono risaliti alla località ove è stato rubato il gasolio, si tratta del cantiere edile per il rifacimento del raccordo autostradale Montichiari-Ospitaletto situato lungo la S.P. n.9 nel territorio del Comune di Azzano Mella. Il gasolio era stato aspirato dai serbatoi di due macchine operatrici. I tre sono stati così arrestati per furto aggravato in concorso e trattenuti in camera di sicurezza in attesa del procedimento con rito direttissimo. Le indagini sul conto dei tre non sono ancora concluse.

 

 

 

FONTE: CARABINIERI

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY