Cinquepalmi (Tempo Moderno): gli elettori hanno punito la Lega

31
Il simbolo della Lega Nord, foto presa da Wikipedia
Il simbolo della Lega Nord, foto presa da Wikipedia
Bsnews whatsapp

“Gli elettori di molti comuni della provincia di Brescia, anche quelli in cui la Lega Nord era considerata quasi onnipotente, hanno punito la dirigenza leghista, mostrando insofferenza per lo stile che questa forza politica ha adottato ormai da anni nella gestione della cosa pubblica”. A dirlo è Lorenzo Cinquepalmi, leader del gruppo di Tempo Moderno, che commenta così il risultato delle ultime elezioni amministrative.

 

 

 

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO:

 

La disillusione degli elettori è stata tanto più acerba in quanto la Lega era vista come una forza di pulizia e di rinnovamento.

 

Tempo Moderno ha cominciato a cogliere da più di un anno l’incoerenza tra modo di operare dei dirigenti leghisti e immagine della Lega presso i cittadini, e si è assunto il compito, a Brescia, di evidenziarlo nel modo più oggettivo e documentato possibile, con le sue note settimanali, messe in rete da settembre a oggi.

 

Sono molti gli episodi fatti conoscere da Tempo Moderno, e molti quelli comunque emersi in questi mesi; tutti hanno contribuito a risvegliare un interesse pubblico che sembrava assopito, stordito dai luoghi comuni sulla “diversità leghista”.

 

Io sono e resto convinto, come ho scritto più volte, che la Lega sia fatta in larga parte di militanti ed elettori che sono persone brave e oneste, da cui mi divide una diversa visione del mondo, ma che non meritano di vedere le loro aspirazioni avvilite da dirigenti che, spesso, sono assai meno attenti al benessere della collettività che agli interessi propri e della loro cerchia di parenti e amici.

 

Spero che il segnale mandato dagli elettori sia l’inizio di un processo di cambiamento del modo di far politica, di riscoperta del gusto delle cose ben fatte, della buona amministrazione, e di un poco di austerità.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

31 COMMENTI

  1. …..Spero che siano sempre di più le Persone a non apprezzare l’arroganza della dirigenza leghista ( Rolfi e Gallizioli in primis). E lo dico pur condividendo buona parte delle3 idee leghiste

  2. Beh certo che detto da un socialista…che non un benchè minimo progetto politico se non infangare la lega per ottenere un minimo di visibilità…

  3. Avete fatto il vostro lavoro. E aver fatto il vostro lavoro è cosa ben differente dal dire che avete fatto il vostro dovere.
    Se la Lega ha perso, ha perso per non avere amministrato bene, perchè non è riuscita ad attuare i programmi elettorali e quindi le promesse fatte.
    Inoltre ha perso certamente per gli scandali usciti ultimamente, vedi Castelmella.. poi però si vedrà anche se lo scandalo di Castelmella è veramente la realtà o se è stata una messa in scena "pilotata"… ripeto, si vedrà …
    Di certo leggendo l’articolo qui sopra, qualcuno di disattento, può essere portato a credere che il merito del calo dei voti alla Lega sia merito di Tempomoderno.
    Si, forse anche tempomoderno avrà dato il suo contributo con qualche centinaio di voti qua e la sul territorio ma non ci si monti la testa…

    Concordo invece con gli ultimi due passaggi fatti dall’Avvocato.
    Un pò tutta la base spera che le cose ai vertici provinciali della Lega cambino al fine di ritrovare i valori veri ispiratrici della Lega delle origini. Il primo appuntamento utile sarà in autunno con l’elezione del nuovo segretario provinciale.

  4. …Appunto per evitare che anche a Brescia si accorgano di quanto l’arroganza non porti a nulla e, che prima o poi arriva il conto da pagare. Potrei fare altri nomi….Rizzi (Val Camonica,) , Borghesi ect

  5. certo grande la delusione degli elettori leghisti, che vedono i loro eletti comportasi a brescia, milano e roma, come i vecchi politici che puntano solo al potere. volevano avvicinare il potere al popolo e invece hanno contribuito a tenere in piedi il miliardario di arcore. fallimento grave.

  6. ….E MENO MALE CHE C’E’ IL MILIARDARIO DI ARCORE, ALTRIMENTI CHISSA’ QUANTE PERSONE SAREBBERO SENZA LAVORO. Brutta cosa l’invidia

  7. dai…non sapevo che cinquepalmi fosse diventato anche opinionista alla "Maria De Filippi"…che stia xseguendo le orme del suo compagno di partito cerritelli? ahahahahahahahahah….

  8. beh…farsi pubblicità ed essere autireferenziali sputando addosso fango agli avversari (che poi si è dimostrato in più di un’occasione solo fango) alla stregua di quanto sta facendo il PD per riuscire a vincere…paga sicuramente a breve termine e si è visto…adesso la sinistra deve dimostrare anche di avere programmi e idee e non di essere un contenitore di antiberluscones (o antileghisti nel caso del avv. del faccione qui sopra) come del resto pero’ purtroppo si riveleranno…

  9. Attenzione Avv. a dare per finita la Lega…le hanno fatto già tanti funerali altri prima di lei negli anni passati…ma la Lega alla fine si è sempre rialzata…il PSI invece no…come mai poi???

  10. caro CINQUEPALMI,questi discorsi da cattocomunista li sentivo anche qualche anno fa’ tu non hai colto niente, ci simo solo distratti

  11. Cari o caro lillo e greg,da elettore di destra sinceramente un mea culpa lo dobbiamo fare,degli errori di strategia ci sono stati,Castel Mella ne è l’esempio.Sono d’accordo con l’avvocato quando dice che che all’interno della lega ci sono tanti militanti aggiungo la maggioranza che son delle persone oneste e corrette,così come questo in tutti gli altri partiti.Resta il fatto che le mele marcie,qualora venga appurato che lo siano devono essere eliminate dal cesto altrimenti fanno marcire anche le altre o le fanno sembrare tali.La forza di un partito sta principalmente in questo,nel capire i propri errori e cercare di rimediare nel rispetto dei propri elettori.
    Per leghista:non prendertela troppo con Berlusconi,il 9.6 a Milano,il 10.7 a Bologna,il 6.7 a Torino ed i risultati non troppo lusinghieri in alcuni comuni del bresciano dove la lega a corso da sola sicuramente a mio parere faranno riflettere i vertici del Movimento al quale appartieni,il PDLnon sarebbe al governo se non ci fosse la lega come vero il contrario,eviterei di parlare di secessione visti i risultati. Quanto accaduto a Milano o a Napoli e nei paesi dove le civiche hanno vinto sui grandi partiti, è un segnale da nn sottovalutare.

  12. Cinquepalmi è un avvocato e un gentiluomo. Con passione civile, oltre che politica, scrive su un sito (www.tempomoderno.it) sul quale, prima di fare commenti fuori luogo, Le consiglio vivamente di fare un giretto. E’ un’esperienza moolto formativa…

  13. MESSAGGIO CANCELLATO DALLA REDAZIONE PERCHE’ CONTENEVA UNA DELLE SEGUENTI VIOLAZIONI ALLA POLITICA DEL SITO: – INSULTI O VOLGARITA’ – RAZZISMO EVIDENTE – SPAM – VIOLAZIONE DEL COPYRIGHT – CONSIDERAZIONI CHE NECESSITANO DI UN APPROFONDIMENTO ANCHE LEGALE – CONSIDERAZIONI VERSO TERZI PASSIBILI DI DENUNCIA. INVITIAMO L’INTERESSATO AD ATTENERSI ALLE REGOLE DEL BUON SENSO O SAREMO COSTRETTI, SU RICHIESTA, A SEGNALARE L’IDENTIFICATIVO DELLA SUA CONNESSIONE A CHI DI DOVERE. – NON SI APRONO DIBATTITI PER I MESSAGGI CANCELLATI: CHI VOLESSE SPIEGAZIONI SCRIVA A info@bsnews.it

  14. c’è un problema di pulizia nella lega come può esserci in ogni partito che governa. in questo la lega non è per nulla diversa. ma c’è anche un problema di linea politica: leghisti in periferia e berlusconiani a roma. i piedi in due scarpe non ci stanno a lungo. dove andrà la lega?

  15. Gentile Avv. Cinquepalmi apprezzo il Suo lavoro e la Sua pacatezza. E’ troppo chiederLe di fare un giretto fra l’Emilia e la Toscana ed anche sul titolo di studio non solo della Rizzi ma anche di qualcuno che non riesce a mettere insieme 2 frasi di senso compiuto. Grazie

  16. ao, ho guardato il sito di stò 5palmi,il sito graficamente non è bello, non si capisce nulla di quello che dice nel senso che non trae conclusioni ferme, tutta aria fritta. Ho poi preso informazioni sulla persona: un gran galantuomo, comportamento da signore del ‘900, ma scarsino come avvocato..
    detto queato, si candiderà sindaco a Brescia?

  17. Grazie per lo "scarsino come avvocato", sarei curioso di conoscere la fonte dell’opinione. Quanto alle candidature, per quanto scarso preferisco vivere della mia professione che dello stipendio della politica. Credo che questo non mi preclude di esprimere le mie idee, però.

  18. Incuriosita dalla cattiveria del commento, ho guardato anche io il sito di tempomoderno. L’aspetto è un po’ vecchiotto, ma i contenuti mi sembrano molto chiari. Poi mi sono informata sul conto di Cinquepalmi, e mi hanno detto che tra avvocati e giudici è molto stimato. A me quello che scrive piace, e si capisce che stia sul gozzo a tanti. Così ho capito perché è stato fatto un commento acido sul suo conto.

  19. Le paure della redazione sono patologiche: il commento cancellato raccontava dei tre Re Magi che cercavano di piazzare negli otto posti più vicini alla capanna di Betlemme la figlia di uno, la moglie di un altro, la nipote del terzo e due delle loro ancelle preferite. Raccontava, poi, dell’incazzatura dei pastori del presepe, che si riunivano e votavano la cacciata dei Re Magi e la proclamazione della repubblica e della libertà. A chi da fastidio questa favola? A chi fa paura?

  20. Stavolta cara redazione non condivo la cancellazione, era solo il contraltare ad un commento ( non ancora cancellato) autoreferenziale e a mio avviso inopportuno.
    Comunque nulla di grave.

  21. Qualcuno spieghi a "dottore" che autoreferenzialità e inopportunità (a suo avviso, oltretutto) non sono ancora ragioni sufficienti per censurare un intervento. Lo sono i contenuti ingiuriosi e diffamatori. C’è gente che pensa che le opinioni altrui debbano essere cancellate perchè a loro sembrano "inopportune"! E poi non ci si dovrebbe preoccupare del deficit di senso della democrazia e della libertà…

RISPONDI