Anche il Consiglio di Stato boccia il Polo Logistico

    0
    Bsnews whatsapp

    Altro stop al progetto per la costruzione di un mega polo logistico (il più grosso della provincia, uno dei più estesi di tutto il nord Italia) in territorio comunale di Azzano Mella, lungo la strada provinciale Quinzanese. Questa volta è il Consiglio di Stato a bocciare il ricorso congiunto di Provincia di Brescia, Sa-fer (la ditta realizzatrice) e Comune di Azzano Mella contro la sospensione dei lavori giunta dal Tar lo scorso 26 gennaio (l’area è considerata agricola-strategica nel Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale, e la procedura non è stata sottoposta a Valutazione Ambientale Strategica).

    Che succede adesso? Bisogna ancora aspettare. Tutto si deciderà il prossimo 29 ottobre nella nuova udienza del Tar di Brescia. Nel frattempo la nuova amministrazione insediatasi in comune dovrà ragionare sulle possibili alternative al polo logistico. Si parla di area artigianale, o qualcosa di diverso ma comunque meno impattante del polo. Il problema grosso, anzi: enorme, sono i 5 milioni di euro e passa già versati dalla Sa-fer nelle casse comunali. Dovranno, almeno in parte, essere restituiti.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI