Inquinamento nella falda e nel terreno, sequestrata una ditta di Dello

    0

    I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Brescia e della Stazione di Dello, hanno oggi sequestrato una vasca interrata contenente rifiuti speciali pericolosi costituiti da sostanze oleose posta all’interno della lavanderia industriale “Eco Neproma” di Dello. 

    Da alcuni mesi i Carabinieri del NOE, con la collaborazione tecnica dell’ARPA, stanno infatti investigando sulle cause dell’inquinamento da solventi nelle falde del Comune di Dello e già da tempo l’attenzione degli investigatori si era concentrata sulla citata azienda. Ipotizzando una perdita di sostanze pericolose nel ciclo produttivo, erano stati effettuati a più riprese controlli tecnici, ispezioni ed analisi dei terreni circostanti, sino ad individuare con ragionevole certezza la fonte inquinante. Ricevute le relazioni degli inquirenti la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia ha quindi emesso il provvedimento di sequestro della vasca, oggi eseguito.

    Nel corso dell’intervento sono state date disposizioni in ordine all’immediata messa in sicurezza dell’area, attività che dovrà impedire ulteriori fuoriuscite di materiali pericolosi. Gli accertamenti del NOE e dell’ARPA proseguiranno per verificare l’eventuale presenza di altre sorgenti inquinanti.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY