Via Michelangelo: Incendio in un appartamento al dodicesimo piano. Tanta paura, un anziano in ospedale

    0
    Bsnews whatsapp

    Un mozzicone di sigaretta non spento del tutto o un fiammifero in un posto non doveva stare, nel cesto della spazzatura. Queste le prime ipotesi per spiegare l’incendio che alle 17 di ieri ha seriamente danneggiato un appartamento di una palazzina in via Michelangelo a San Polo.

    La paura, non solo per gli inquilini dell’appartamento ma anche per tutti quelli dei piani superiori, è stata davvero tanta, soprattutto perché le fiamme hanno scagionato un denso fumo nero che salendo ha investito tutta la palazzina. L’appartamento interessato è situato al piano 12, tutti gli inquilini che al momento dell’incendio erano in casa hanno dovuto fare i conti con il fumo che ha invaso il vano scale e in alcuni casi si è introdotto nelle case. Un pio di stanze, con tutti i mobili, sono andate distrutte: le fiamme che fuoriuscivano dalle finestre erano visibili addirittura dalla tangenziale.

    In un primo momento i due inquilini pareva che riuscissero a domare l’incendio, poi però si sono arresi e hanno chiamato i vigili del fuoco per i quali è stato facile spegnere le fiamme. Troppo tardi per le stanze distrutte, ma fortunatamente i danni alle persone sono limitati. Un 32enne e una 42enne sono stati soccorsi sul posto dai sanitari, un 60enne è stato trasportato alla Poliambulanza e un’altra signora dei piani alti si è sentita male, ma per lo spavento.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI