Pontoglio. Confermata la condanna di primo grado: 8 anni al bidello

    0
    Bsnews whatsapp

    8 anni di reclusione nel primo grado di giudizio, 8 anni anche nel secondo. E’ stata confermata ieri, dal giudice del Tribunale di Brescia, la pena inflitta dal collega Roberto Spanò lo scorso luglio al bidello della scuola dell’infanzia di Pontoglio.

    L’uomo secondo i giudici avrebbe usato violenza ai danni di una piccola ospite dell’asilo. I fatti risalgono a settembre 2007. Dopo alcuni giorni di frequentazione il comportamento della bambina a detta dei genitori era notevolmente cambiato. Un giorno la vittima avrebbe raccontato qualcosa alla mamma la quale, allarmata, sporse immediatamente denuncia. Alle accuse fecero riscontro i referti medici delle visite effettuate alla piccola presso l’ospedale Mellini di Chiari, che confermarono gli abusi. Non solo: l’uomo si è sempre dichiarato estraneo ai fatti, ma la bambina è stata più volte esaminata da psicologi e i suoi racconti sono stati definiti attendibili. I genitori vissero un vero e proprio dramma, e iniziò l’iter giudiziario.

    Ora arriva il secondo grado. Per il bidello sarà ancora più difficile continuare a dichiararsi innocente.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI