Salta in aria la cassetta postale di Gianna Baresi. “Matrice politica”

    0
    Bsnews whatsapp

    Inquietante episodio, venerdì sera, a Urago Mella. Un grosso petardo è esploso distruggendo la cassetta della posta di Giannarosa Baresi, ex consigliere provinciale e comunale ed esponente di Sinistra, Ecologia e Libertà. Alcuni sconosciuti hanno posto all’interno della sua cassetta due grossi petardi, uno dei quali è esploso. “Venerdì sera mi sono molto spaventata” racconta la Baresi al Giornale di Brecsia in edicola questa mattina. “Ho pensato alla data, 27 maggio. Ricordo bene quel clima di 37 anni fa. Ho chiamato la Digos e poi è venuta la Scientifica a fare i rilievi”. Per l’esponente di Sel non ci sarebbero dubbi sulla matrice politica del gesto, che potrebbe anche essere legato alla protesta dei migranti di questi giorni. Ma è presto per dire se si sia trattato di un gesto intimidatorio o altro. Di certo chi ha inserito i petardi nella cassetta sapeva che lì viveva Giannarosa Baresi, dal momento che si tratta di una via chiusa e non di passaggio. “La lettura che posso dare è solo politica. Chi voleva fare solo uno scherzo non sarebbe arrivato fin qui, alla fine di una strada chiusa”.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. la violenza e’ sempre da condannare,quindi tutta la mia solidarieta’ alla signora,ma ,bresciano,voi di sinistra episodi violenti sulla coscenza non ne avete propio?

    RISPONDI