Possanzini se ne va e attacca Corioni: “Società disorganizzata e senza trasparenza”

    11
    Bsnews whatsapp
    Dopo sei anni con la fascia da capitano, Davide Possanzini saluta il Brescia e lo fa con un attacco durissimo nei confronti del presidente Gino Corioni e della società. "Mi sento – ha detto l’attaccante in conferenza stampa – umanamente squalificato. Sono stato trattato senza rispetto ed il primo a trattarmi malissimo è stato Corioni. Mi aveva promesso un contratto, un posto da dirigente. Poi all’improvviso ha cominciato a cambiare atteggiamento attaccandomi duramente da un punto di vista umano. E non mi hai mai voluto dare spiegazioni. Però si vede che quando mi incontra è in difficoltà".
     
    "Non ho ricevuto sostegno da nessun dirigente" ha spiegato il giocatore. "Questa è una società senza chiarezza, senza trasparenza. C’è disorganizzazione: c’è troppa gente che vuole parlare e dire la sua facendo il male del Brescia. Anche questo ha influito sulla retrocessione. Io non ho mai chiesto di poter giocare di più: chiedevo solo rispetto mentre sono stato trattato peggio di un ragazzino della Primavera". Su mister Iachini l’attaccante ha invece detto: "Inizialmente mi aveva spiegato che avrebbe puntato su di me viste le tante cose che avevamo passato insieme, poi però ha puntato su Eder. Credo che abbia fatto bene perché considero Eder fortissimo e infatti non è questo il punto. Il fatto è che mi ha deluso perché si è fatto imporre alcune scelte dalla società. Dopo sei anni sono ai saluti, ma Brescia ormai è la mia città ed è qui che resterò a vivere"

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    11 COMMENTI

    1. SONO PERFETTAMENTE D’ACCORDO SU TUTTO QUELLO CHE AFFERMA POSSANZINI! DIRO’ INOLTRE CHE HA AVUTO UNA PAZIENZA COME POCHI… COME SI PUO’ TRATTARE IN QUEL MODO UN ATLETA SERIO COME DAVIDE? SOLO CORIONI & C. COMMETTONO QUESTE CAFONAGGINI!!!!

    2. Parole sante, società disorganizzata con dirigenti veramente alla frutta, uno scandalo trattare così uno che alla maglia ha sempre dato tantissimo, e questa è la conferma (ma non che ce ne fosse bisogno) che con una società del genere è impossibile proporre programmazione e calcio di discreto livello in questa città!!

    3. ma cosa vuol dire non sputare nel piatto dove mangi?? allora una società è autorizzata a trattare in maniera censurabile un suo tesserato solo perchè gli paga lo stipendio??…..possanzini dovrebbe dire che è stato rosa e fiori il suo ultimo anno al brescia solo perchè "non deve sputare nel piatto dove ha mangiato"?? ma basta con queste ipocrisie e luoghi comuni da 2 soldi!!

    4. grande possanzini ! hai svelato quello che si intuiva da sempre, società allo sbando totale, ds eletto per favori familiari, organizzazione zero….SOLO CORIONI NON HA ANCORA CAPITO CHE SE NE DEVE ANDARE ALTROVE!
      SI è VISTO ANCHE LA PESSIMA FIGURA DI UNA SOCIETA’ CHE " PRETENDEREBBE " L’INGRESSO DEGLI IMPRENDITORI QUANDO LA SOCIETA’ STESSA HA VALORE ZERO E DEBITI INDEFINITI…E DOVREBBERO FARE UN PIACERE A CORIONI ? GLI IMPRENDITORI BRESCIANI SONO GENTE SERIA, NON HANNO TEMPO E DENARO DA PERDERE….CONTINUA LE TUE SCOMMESSE CORIONI, SOLO QUELLO SAI FARE, VENDERE FUMO PER ARROSTO !!! HAI AFFOSSATO BRESCIA SPORTIVA IN TUTTI I SENSI. PROSSIMA BRESCIA-GUBBIO SPETTATORI PAGANTI 2, TU E NANI !!!!!

    5. non ci sono altre parole, la verità purtroppo è una sola e dobbiamo capirlo bene : finche’ esisterà la gestione corioni, noi tifosi non avremo mai soddisfazioni se non
      il momento di una promozione in a e poi la delusione di retrocedere come quest’anno ! una vergogna davvero, e dobbiamo capire anche che sono solamente CIANCE I PROCLAMI DEL CORIONI, DA SEMPRE SI SONO RIVELATE VAGONATE DI CIANCE E BASTA, PROPONGO UNA RACCOLTA DI FIRME DEI TIFOSI CHE COME ME SI SENTONO UMILIATI E DERISI ( VEDI QUEL CRETINO DI DONI ), ILLUSI E INERMI SPETTATORI DI UNO SCHIFO DI SOCIETA’ CHE DI BRESCIA, DEI TIFOSI, DELLA MAGLIA NON GLIENE PUO’ FREGARE DI MENO…. COL BRESCIA CALCIO SPA CORIONI E C SI SONO RIEMPITI PER BENE LE PANZE IN QUESTI ANNI DI MALA GESTIONE, ORA VORREBBERO GLI IMPRENDITORI " SERI " PER CONTINUARE IL LORO CARROZZONE !!! VIA I CORIONI, MEGLIO LA SERIE C CHE UNA VERGOGNA SIMILE !
      RACCOGLIAMO 100 MILA FIRME RAGAZZI E MANDIAMOLI VIA TUTTI PERCHE’ BRESCIA NON MERITA QUESTO !

    6. grazie possanzini sei stato il migliore capitano del brescia …corioni tante promesse mai mantenute corioni fai un favore a tutti vatteneeeeee

    RISPONDI