Un premio alla città per le sue piste ciclabili

    0
    Bsnews whatsapp

    Per il grande impegno a favore della mobilità a impattoo zero, per il progetto di car-sharing, per il progetto BiciMia, per l’ecosostenibilità dei quartieri di Sanpolino e Violino e infine per la quantità di piste ciclabili, oltre 120 chilometri su 100 chilometri quadrati di superficie. Il Comune di Brescia ha ricevuto dall’associazione Corrente in Movimento un premio per l’attenzione posta ai settori della mobilità eco-sostenibile. A ritirare il premio in piazza Loggia l’assessore Paola Vilardi, che ringrazia e rilancia annunciando che nel pgt in fase di imminente stesura troveranno posto altre due piste ciclabili importanti. Ma non solo: sarebbero allo studio infatti forme di incentivi per favorire la bioedilizia in città, ed erogare contributi comunali per l’installazione di pannelli fotovoltaici.

    Il viaggio della "carovana eco-sostenibile" di Corrente in movimento prosegue lungo tutta la penisola. Oggi i mezzi elettrici si muoveranno da Brescia verso Bovolone, in provincia di Vicenza.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Veramente le piste ciclabili esistenti (che paragonate alla situazione italiana sembrano eccellenti, ma son ben poca cosa se paragonate a quelle di altre città europee) sono vecchie di parecchi anni e non mi risulta che il merito per la loro realizzazione spetti nè all’assessore Labolani nè all’assessore Vilardi. Stesso discorso vale anche per il servizio BICI MIA e per i quartieri ecosostenibili di Sanpolino e Violino. Per quanto riguarda il car-sharing so che funziona dal febbraio 2010 e quindi è stato attivato da questa Giunta, ma non so a quale assessore spetti il merito.
      Speriamo che questo premio serva almeno da stimolo per fare di più del poco realizzato sino ad ora in fatto di eco-sostenibilità.

    RISPONDI