E’ ufficiale: tra Iachini e il Brescia è finita (ancora)

    0
    Bsnews whatsapp

    La notizia ora è ufficiale. Il tecnico del Brescia Beppe Iachini – che nel corso della stagione era stato cacciato da Corioni e successivamente richiamato per rioccupare il posto lasciato a Iachini – ha rotto definitivamente i rapporti con la società di via Bazoli. Giustificando la sua decisione il tecnico delle Rondinelle ha spiegato di non voler firmare un contratto in assenza di garanzie precise sul futuro della società. E in effetti il futuro del Brescia resta particolarmente incerto. Il presidente resterà Corioni? E in quel caso quante risorse metterà in campo per ricostruire una squadra in grado di tornare presto in serie A? I tifosi restano in attesa delle risposte.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. scelta lgittima, iachini è un bravo tecnico e merita di avere una squadra con un minimo di programmazione e organizzazione alle spalle (con una buona rosa può far benissimo in b e discretamente bene in a).
      Mi pare che a questo punto siamo al punto 0 anche per la panchina, io ingaggerei un allenatore che sa lavorare coi giovani, che ha una gran voglia di rientrare nel giro e ha dimostrato ottime capacità; sarebbe Claudio Gentile, che ne dite? uomo umile e buon allenatore, l ultimo a vincere con l’u21, che secondo me pur di rientrare nel giro accetterebbe anche di lavorare in una società ridicola come il bs

    2. nulla da dire, iachini è il primo che si è stufato delle scommesse di corioni. nessuna garanzia sulla squadra futura, nessuna garanzia sulla società, nessuna garanzia sul mercato da farsi…… ma cosa pretende corioni ancora, cento allenatori sono fuggiti davanti al niente proposto da corioni, vedi reja. il peggio del calcio italiano purtroppo è il brescia calcio spa !!!!!!!!!!!

    3. Vada pure anche mister IACHINI. Brava persona ma forse non all’altezza. A questo punto aspetto con ansia che se ne vada anche Corioni e tutta la sua truppa: peggio di lui il Brescia non può trovare! Piazza pulita! L’unico modo per ripartire con umiltà e onestà! Queste doti il sig. Corioni & C. non le conoscono.

    4. voglio lanciare una provocazione: il brescia autarchico.
      squadra composta esclusivamente da nativi bresciani,
      allenatore, collaboratori e dirigenti tutti.
      poi ci iscriviamo al 1° campionato nazionale di calcio autarchico; stipendio fisso per i calòciatori:
      2.500 euro al mese; all’ allenatore 5.000.

    RISPONDI