Balotelli dopo Scampia: strumentalizzata un’iniziativa fatta in buona fede

    0
    Bsnews whatsapp

    “Sono profondamente disgustato del fatto che una mia iniziativa in assoluta buona fede sia oggi usata contro di me in questo modo”. A dirlo è il bresciano Mario Balotelli, che – in un comunicato – promette azioni legali contro “chiunque tenterà di strumentalizzare il suo nome allo scopo di far credere che sia coinvolto in qualcosa di illecito”. Nella stessa nota Balotelli ricostruisce per filo e per segno la mattinata passata a Napoli nel giugno del 2010, nel quartiere Scampia, finita al centro di un’informativa dei carabinieri secondo cui l’attaccante del Manchester City sarebbe stato in compagnia di due boss della camorra. Un episodio di cui il calciatore pare essere stato soltanto vittima.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI