Rapina il negozio sbagliato: la commessa riconosce il suo compagno di scuola dagli occhi

    0

    Entra nello spaccio di docluimi di via Triumplina a Brescia, con addosso una felpa con cappuccio, una sciarpa al collo e il volto coperto. Non del tutto però, rimangono visibili gli occhi, e sarà proprio questo elemento a fregarlo. Già, perché sfortuna (per il rapinatore) vuole che la commessa quegli occhi se li ricordi bene, proprio uguali a quelli di un suo compagno di scuola.

    Il rapinatore 21enne è entrato nel negozio intorno alle 13:40. Con la pistola in mano ha minacciato la cassiera e si è fatto consegnare i circa 500 euro della cassa, dopodiché è uscito indisturbato. La ragazza appena ha realizzato che si trattava dal vecchio compagno ha chiamato la volante della polizia ed ha fornito agli agenti una dettagliata descrizione. Davvero poca la fatica nel ritrovare il rapinatore, appostato in strada, in via Raggio, a contare i soldi del bottino.

    Riportato al cospetto della cassiera è stato riconosciuto; ulteriore conferma della sua responsabilità è venuta dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza. Il ragazzo ancora non ha rivelato dove ha buttato la pistola che aveva con se al momento della rapina.

    Che dire: poteva andargli meglio.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY