Trenzano: Consiglio Comunale spaccato a metà, i lavori non procedono

    0
    Bsnews whatsapp

    Due votazioni, due pareggi: 8 a 8. Con l’ormai abituale assenza del consigliere d’opposizione Gianpaolo Maffoni la situazione nel Consiglio Comunale di Trenzano vive una situazione di stallo. La "maggioranza" di centrodestra di Andrea Bianchi non può governare, la "minoranza" non la può sfiduciare. Morale? I lavori non vanno avanti, il bilancio consuntivo non è ancora stato approvato, le nomine per i membri di una commissione sono parzialmente compromesse (il candidato della maggioranza è stato eletto solo in quanto più anziano di un altro candidato). Avanti così non si va da nessuna parte.

    Il punto più interessante all’ordine del giorno del Consiglio di venerdì era la mozione presentata dall’opposizione circa l’accollamento delle spese giudiziarie relative al caso-Lancini (dichiarato decaduto dal Consiglio dalla sua stessa compagine di maggioranza, a causa delle assenze ingiustificate, decisione poi annullata dai giudici del Tar) da parte dei singoli consiglieri e non dall’ente. La mozione non è passata.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI