Nei guai 49enne di Cazzago: trasmetteva nel web i programmi Sky

    0
    Bsnews whatsapp

    Si prendono le immagini del decoder digitale terrestre e quelle della parabola di Sky, entrambe a pagamento ovviamente, si caricano in diretta sul web e si vendono gli spazi pubblicitari ad aziende che pagano fior di quattrini pur di farsi conoscere, facendo fare affari d’oro all’informatico che gestisce l’operazione. Semplice? Abbastanza, ma purtroppo anche illegale, tant’è che 7 persone sono state denunciate a piede libero dalla Guardia di Finanza di Catania che ha sguinzagliato nella rete pirati inormatici in divisa per risalire ai responsabili. Tra essi c’è anche un hacker bresciano, un 49enne di Cazzago San Martino.

    L’inchiesta ha toccatto diverse regioni d’Italia, dalla Sicilia sino in Veneto e Piemonte. Nel web i pirati trasmettevano le partite di calcio, concerti, telefilm e anche il Grande Fratello. Cosa rischia il 49enne di Cazzago? Una multa salatissima, tanto per cominciare.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI