Due bresciani campioni italiani di morra

    0

     

    Brescia capitale della morra. Al campionato italiano i giocatori di casa nostra hanno infatti occupato tutti e tre i gradini del podio. Sul gradino più alto la coppia bresciana Bernardino Pavarini, di Montirone, e Giannino Ferrari, di Chiari; i due hanno bissato il successo dello scorso anno. A loro è andata la 32esima edizione del campionato italiano a coppie, tradizionale appuntamento organizzato dall’associazione sportiva Ardisci di Gramignazzo di Sissa (Parma). Per Pavarini, padre del portiere del Parma Nicola, si tratta addirittura del nono titolo tricolore, Ferrari è invece “solo” al settimo titolo. Bresciani anche i gradini più bassi del podio.
     
    Il secondo posto è andato alla coppia Francesco Dalmi di Costa Volpino (Bergamo) e Andrea Dellanoce di Esine (Brescia); terza piazza ad Armando Cristini di Polaveno (Brescia) e Andrea Delbarba di Cazzago San Martino (Brescia). Il titolo italiano femminile, alla 12esima edizione, è stato conquistato da Sergia Benecchi e Sergia Cavana di Gramignazzo (Parma); medaglia d’argento per Laura Mondina di Parma e Graziana Gasparetti di Vicenza, terzo posto a Barbara Ghezzi di Basilicanova (Parma) ed Emma Piazza, di Gramignazzo.
     

    Alla manifestazione hanno preso parte 66 concorrenti, di cui 12 donne, provenienti in particolare dalle province di Brescia, Bergamo, Cremona, Milano, Massa Carrara, La Spezia e Parma.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY