Incontinenza fecale: visite gratuite in Poliambulanza

    0

    Anche per il 2011 i medici ed infermieri di Fondazione Poliambulanza effettueranno visite gratuite per i pazienti affetti da incontinenza fecale o che manifestano sintomi della patologia. L’iniziativa si inserisce nell’attività di promozione alla conoscenza della patologia dell’incontinenza proposta a livello italiano dalla FINCO (Federazione Italiana Incontinenti). Il prossimo 4 luglio dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 16:00 i medici del Centro colon-proctologico dell’U.O. di Chirurgia Generale saranno a disposizione dei pazienti per effettuare le visite e consigliare in merito alle terapie più adeguate da seguire. Per prenotarsi sarà necessario telefonare ad no dei seguenti numeri di telefono 030/3518027 o 030/3518630 dalle 9:00 alle 12:00 Le prenotazioni saranno ricevute fino ad esaurimento dei posti disponibili e vista la presumibile alta adesione all’iniziativa si consiglia di prendere contatti per tempo con il servizio prenotazione.

    L’incontinenza fecale è un problema di non poco conto e parecchio diffuso, più di quanto si possa pensare. Rappresenta per molti pazienti un enorme ostacolo alla vita quotidiana, aggravata dal fatto che in pochi riescono a confessarne l’esistenza.

    L’incontinenza è la mancata capacità di controllare i gas e le feci. La sua gravità varia da una lieve difficoltà nel controllo dei gas, alla perdita completa nel controllo delle feci.

    Molte sono le cause di incontinenza. Una delle cause più comuni è una lesione dei muscoli del pavimento pelvico o dei nervi pudendi (nervi deputati al controllo della funzionalità ano-rettale) dovuta al trauma del parto. Mentre alcuni danni possono essere riconosciuti immediatamente durante il parto, molti possono passare inosservati e non divenire un problema fino a tarda età.

    Altra possibile causa può essere la chirurgia sull’ano, o le lesione del tessuto circostante la regione anale, che possono danneggiare i muscoli anali ed impedire il controllo delle feci. Ulteriori cause possono essere le infezioni all’area intorno all’ano, infezioni che possono distruggere il tessuto muscolare e portare a problemi di incontinenza.

    Infine l’invecchiamento determina una perdita di forza nei muscoli anali. Ne risulta che un problema minore in una persona più giovane può divenire più importante nella tarda età della vita.

    Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare la Segreteria dell’U.O. di Chirurgia Generale di Fondazione Poliambulanza al n. 030/3518027 030/3518630 oppure visitare il sito www.poliambulanza.it

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY