Garda Uno, la differenziata taglia i costi dell’inceneritore

    0

    Garda Uno punto sulla raccolta differenziata. L’obiettivo è arrivare al più presto al 60% per poi puntare alla soglia del 70%. Lo strumento scelto per spingere la differenziata è il porta a porta, l’unico che finora abbia dato risultati concreti e rapidi, per altro gradito dai 19 comuni serviti dalla multi utility. A Pozzolengo e Padenghe, dove il porta a porta è stato introdotto di recente si sono raggiunte punte tra il 65% e il 70% di differenziata. Nel 2009si era fermi al 39. Il bilancio 2010, non ancora definitivo, dovrebbe vedere la differenziatra di Garda Uno attestarsi tra il 50 e il 60 percento. Questo consentirà di diminuire in maniera sensibile la quantità di rifiuti indifferenziati portati all’inceneritore di Brescia, scesi in 4 mesi da 275 a 176 tonnellate. Particolare non di poco conto dal momento che meno rifiuti all’inceneritore significa soldi risparmiati che vanno a compensare i maggiori costi della raccolta porta a porta. Sfatando così il mito secondo cui la raccolta casa per casa vuol dire bollette salate. 

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY