In arrivo 8 nuovi treni. E tariffe più care…

    0
    Bsnews whatsapp

    Treni nuovi, bellissimi, e servizio migliore. A fronte, però, di tariffe più altre. Ogni cosa ha un prezzo, ma è giusto aumentare ulteriormente il prezzo del biglietto per i pendolari della Brescia-Iseo-Edolo?

    Secondo l’assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Cattaneo, sì. Ieri l’assessore era a Brescia per inaugurare i nuovi 8 convogli Stadler Gtv che entreranno in servizio domani sulla tratta tra la città e l’alta Valle Camonica, un investimento da 25 milioni di Trenord finanziato da Regione Lombardia (22 milioni) e provincia di Brescia. Assieme all’omologo del Broletto, Corrado Ghiraradelli e all’amministratore delegato di Trenord Giuseppe Biesuz, Cattaneo ha percorso un tratto della linea a bordo del nuovo convoglio. Un treno bello, silenzioso, confortevole, riscaldato d’inverno e rinfrescato d’estate, con una capienza di 111 posti a sedere. E poi veloce, tanto da consentire di aggiungere una fermata (a Darfo Boario Terme) senza dover ritoccare i tempi di percorrenza.

    Basterà per rilanciare il trasporto su ferro tra Brescia e la Valle, lungo il Sebino? Assieme agli interventi fatti sulla linea (eliminazione di molti passaggi a livello e messa in sicurezza di altrettanti), e assieme alla promozione del servizio, forse sì. Certo peserà un po’ l’aumento, annunciato da Cattaneo, delle tariffe. Se è giusto che un servizio migliore si paga di più, secondo il ragionamento dell’assessore, chi dovrebbe rimborsare i pendolari camuni per tutti questi anni di disservizi?

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. veramente quel piccolo genio dell’Assessore Provinciale Ghirardelli, che fino ad ora non si è capito bene cosa abbia combiantto è camuno…perchè non si preoccupa di difendere i pendolari camuni…cosa fa pittura i treni e mette una frmata in più…mamma come si è impegnato e per fare questo è Assessore dal 2009….

    RISPONDI