Divieti attivati: multe alle bici fuori dalle rastrelliere

    0
    Bsnews whatsapp

    Stazione e via X Giornate. Parte da qui la tolleranza zero nei confronti di chi posteggia la bicicletta non utilizzando le apposite rastrelliere, legandole ai pali della luce, alle ringhiere, alle panchine, ai cartelli stradali e finanche agli alberi.

    Perché si è iniziato da questi due luoghi? Innanzitutto perché sono i posti in città dove più alta è la concentrazione di biciclette presenti, secondariamente perché in entrambe i luoghi le rastrelliere (e addirituura anche la pensilina in stazione) sono spesso sottoutilizzate, e in centro le bici appoggiate dove capita stanno pure male.

    Il vicesindaco Rolfi spiegando il provvedimento ha ipotizzato, bilancio comunale permettendo, di attivare un appposito bando per l’installazione privata di rastrelliere nei cortili dei condomini e fuori dai locali. 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Mi chiedo se l’autore vada mai in bicicletta regolarmente o se piuttosto non veda il tutto come un ché di folkloristico.
      I complimenti andranno fatti quando in città sarà possibile usare le biciclette senza rischiare di avere contatti troppo diretti con i SUV.

    2. eh già, sono questi i problemi di Brescia! le bici attaccate ai pali… non le auto parcheggiate sulle (malmesse) piste ciclabili…
      è così che si risolve il problema inquinamento e traffico in città! disincentivando chi usa la bici! complimenti a rolfi e alla sua cricca.

    3. Probabilmente funziona così: ti lasciano la multa sotto il tergicristallo della bici (…); se nessun buontempone sposta per scherzo la multa da una bici all’altra, quando torni trovi la multa sulla tua bici; se sei un "fesso", vai diligentemente a pagarla; se sei un "furbacchione", ripieghi la multa, con una molletta la attacchi vicino alla ruota in modo che picchi sui raggi, poi parti ed il rumore che senti è simile al valore della multa: "prrrr…". Attendiamo spiegazioni da chi ha avuto l’idea.

    RISPONDI