Inverardi (Fli): intollerabile la situazione di Canton Mombello

    0

    In merito alla situazione in cui versa il carcere cittadino di Canton Mombello, Paolo Inverardi, membro del coordinamento provinciale di Fli, dichiara: “lo stato di sovraffollamento delle carceri italiane non è più tollerabile, i dati forniti dall’associazione Antigone dimostrano che dal 2006 al 2010 la popolazione carceraria è passata da 39.005 detenuti ai 68.258. L’unico problema del sistema giustizia che investe il nostro Paese oggi è quello riguardante la situazione carceraria ed il governo deve farsene carico risolvendo il problema, magari prendendo in considerazione l’ordine del giorno presentato alla Camera dei Deputati da Benedetto Della Vedova, Flavia Perina e Fabio Granata, il quale impegna il governo a predisporre, sul piano normativo, un complesso di riforme (depenalizzazione dei reati minori, più ampia e più certa accessibilità delle misure alternative alla detenzione, definizione di parametri più accessibili di conversione delle pene detentive in pene pecuniarie, e altre riforme ad effetto deflattivo). La Costituzione indica il fine della pena – continua Inverardi – e cioè ci dice che essa deve tendere alla rieducazione del condannato ma ciò non è possibile vista la drammatica situazione in cui sono costretti a vivere quotidianamente i detenuti. Inoltre nelle carceri e soprattutto nel carcere di Canton Mombello molte persone, forse la maggioranza, non sono nemmeno condannate ma in stato di custodia cautelare cioè persone considerate innocenti ma nonostante ciò costrette a vivere insieme ai condannati in condizioni disumane. Colgo l’occasione per esprimere – chiosa infine Inverardi – a nome mio e del coordinamento provinciale di Fli la propria solidarietà alla Camera penale di Brescia ed al suo presidente avv. Alessandro Magoni per la decisone di aderire allo sciopero della fame lanciato da Marco Pannella”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. LA POPOLAZIONE CARCERARIA E’ AUMENTATA A DISMISURA E UN MOTIVO CI SARA’…. IO CREDO CHE LA CAUSA SIA DOVUTA AI TANTISSIMI EXTRACOMUNITARI CHE SOVRAFFOLLANO LE NOSTRE PRIGIONI…SE CON LA SCUSA DI TROVARE LAVORO MOLTI DI LORO POI PREFERISCONO DELINQUERE PERCHE’ E’ MENO FATICOSO E PIU’ REMUNERATIVO ( LEGGASI SPACCIO ), ALLORA NON BASTERANNO MAI ALTRE 1000 CARCERI NUOVE PERCHE’ IL PROBLEMA STA PROPRIO QUI’, TROPPO FACILE SCANDALIZZARSI ADESSO

    2. Certo che Inverardi è un grandissimo para…fulmine…fa politica da anni saltando come un quagliotto e con grandissima disinvoltura da un partito all’altro (prima AN, poi Forza nuova ed ora FLI) e si accorge solamente ora del gravissimo stato in cui versa canton momebllo…situazione già peraltro più volte denunciata dagli amministratori locali, sia quelli precedenti che gli attuali…
      ah cosa non si fa per un attimo di visibilità…

    LEAVE A REPLY