Il 7 luglio Paolini apre Archeoweek. In scena tra le incisioni rupestri

0
Bsnews whatsapp

Sarà Marco Paolini ad inaugurare la terza edizione di Archeoweek, il festival della preistoria in programma dal 7 al 27 luglio in otto comuni della Valle Camonica. Quest’anno la programmazione della kermesse sarà dedicata ad una tematica particolarmente significativa e quanto mai attuale: Nostra Madre Terra. L’anteprima, affidata all’attore veneto, si terrà giovedì 7 luglio nei boschi e nei prati dei parchi che ospitano le incisioni rupestri del comuni di Capo di Ponte, Ceto, Cimbergo e Paspardo e che diventeranno palcoscenico naturale dello straordinario spettacolo, Uomini e cani.

Il pubblico per raggiungere il luogo dello spettacolo compirà una suggestiva passeggiata di circa 40 minuti attraverso le zone archeologiche a stretto contatto con la natura e con le rocce incise, illuminate soltanto dalle torce elettriche che ognuno porterà con sé, e potrà godere dell’atmosfere uniche che si creeranno attorno a questo progetto speciale. D’altra parte, per Marco Paolini, uno spettacolo è come una camminata in montagna: la rigenerante fatica dell’avvicinamento, il valore del percorso rispetto alla meta, la misurata soddisfazione di una tappa intermedia.

Un uomo, un cane e il grande Nord sono i protagonisti di questo spettacolo che Paolini dedica a Jack London, per raccontare il rapporto tra uomo e natura, per parlare del senso del limite oggi, in una cultura che di fatto continua a fare del "no limits" uno dei propri slogan. Uomini e cani è un primo accostamento del «narrattore» trevigiano a Jack London, riscoperto anche grazie a Davide Sapienza e alla traduzione di «To Build A Fire » che questi ha realizzato. Lo spettacolo contiene vari racconti, tra questi il più conosciuto è "Preparare un fuoco", pubblicato originariamente nel 1902 su The Youth’s Companion in una versione per ragazzi, poi riscritto modificandone il finale, e pubblicato nel 1910 nella versione divenuta famosa che affronta uno dei temi più cari a Jack London: la lotta per la sopravvivenza.

A breve verrà comunicato il calendario completo di Archeoweek Festival della Preistoria 2011 che proporrà al pubblico concerti, spettacoli teatrali e notti letterarie che intesseranno uno stretto dialogo con il ricco patrimonio archeologico camuno.

 

UOMINI E CANI: INFORMAZIONI IMPORTANTI PER IL PUBBLICO

Lo spettacolo prevede una semplice passeggiata di circa 40 minuti per raggiungere il luogo dove si concluderà. Il pubblico si deve dotare di scarpe comode, di una torcia elettrica e di un abbigliamento adatto alle temperature notturne. Il percorso non consente la partecipazione di persone con difficoltà motoria.

Il prato che ospiterà la parte finale dello spettacolo non consente di disporre sedie per il pubblico. Ci si dovrà accomodare sulla superficie erbosa ed è consigliabile portare qualcosa per isolarsi dall’umidità del terreno. Vale la responsabilità personale. L’attraversamento del territorio in zone di grandissimo valore archeologico richiede un comportamento adeguato. Le infrazioni alle norme vigenti verranno punite dalle autorità competenti.

Biglietto 5 euro. Prevendita biglietti da sabato 25 giugno presso:

Brescia – LIBRERIA EINAUDI – Via Pace 16/A – 030.3757409
Iseo – LALIBRERIA – Via Duomo 2/A – 030.9822003
Darfo Boario Terme – SECAS – Via Romolo Galassi 30 – 0364.534342
Breno – EDICOLA EDIBI – Via Giuseppe Mazzini 39 – 0354.21026
Capo di Ponte – EDICOLA RIVETTA – Via Italia 26 – 0364.331018
Edolo  – BIBLIOTECA COMUNALE – Via Porro – 0364.770177

I rimanenti biglietti verranno venduti in serata, prima dell’inizio dello spettacolo, nel luogo di partenza.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI