Invalidità civile, Cgil: “Finalmente le prime risposte ai disservizi”

    0
    Bsnews whatsapp

    Sembra risolversi i disservizi causati dal cambio di procedura relativa agli accertamenti per l’invalidità civile, cecità, handicap e disabilità che nei mesi scorsi aveva creato disagi e lungaggini nella gestione delle pratiche. Lo fa sapere la Cgil con una nota.

    Ecco il testo completo. 

    "Poco più di un mese fa la Cgil e il patronato Inca di Brescia hanno denunciato diversi disservizi che riguardano le nuove procedure relative all’invalidità civile e hanno chiesto tra le altre cose l’istituzione di un tavolo provinciale per risolvere la situazione. Oggi, martedì 21 giugno, arrivano le prime risposte, seppure non ancora esaustive. L’Assessore della Provincia Diego Peli, dopo le sollecitazioni e la denuncia della Cgil, ha affrontato insieme ad Inps e Asl la questione. 

    Per quanto riguarda lo smaltimento delle domande in corso dal mese di maggio 2011 l’Inps ha garantito lo svolgimento pratiche nei tempi previsti per legge (90 giorni dalla richiesta di invalidità). Per quanto riguarda le circa 8mila pratiche accumulate da settembre a maggio 2011 e a cui oggi non c’è ancora una risposta positiva, l’ Inps sta attivando in collaborazione con l’ Asl di Brescia procedure che consentano di superare il ritardo accumulato. Nei prossimi giorni la Provincia  convocherà un tavolo  per valutare le soluzioni proposte e definire i tempi a cui dare le risposte ai cittadini. La Cgil ritiene assolutamente necessario questo incontro per definire al meglio le soluzioni e dare risposte concrete ai circa 8mila cittadini che da mesi stanno attendendo risposta alla loro pratica".

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. per me lo fanno apposta ! mio nonnno che ha 88 anni e invalidità civile al 100% sta ASPETTANDO DA MESI…..intanto può morire da un giorno all’altro !
      chissà quanti sono in questa condizione, più passa il tempo e più la scrematura fisiologica data l’età dei soggetti non fa altro che pensare….MA LO FANNO APPOSTA ?

    RISPONDI