A Villanuova tutti in fila indiana per Ascanio Celestini

    0
    Bsnews whatsapp

    Dopo il concerto inaugurale di martedì 21 giugno che ha visto sul palco il gruppo Lou Tapage Acque e Terre Festiva propone al proprio pubblico, venerdì 24 giugno al parco dell’ Isolo, il primo degli appuntamenti dedicati al teatro di narrazione che vedrà in scena Ascanio Celestini. Il parco, situato nel comune di Villanuova sul Clisi, è una delle tappe tradizionali del festival e uno dei tanti spazi rinati grazie a questa iniziativa. Protagonista della serata sarà Ascanio Celestini, che dopo il successo ottenuto con Fabbrica nell’edizione del 2009, torna in scena con La fila Indiana. Questo spettacolo da non perdere coinvolgerà il pubblico con storie dal sapore nettamente reale che faranno sorridere e riflettere.
    "Sono Racconti detti a margine di altri spettacoli. Racconti scritti in fretta dopo l’incendio di un campo nomadi, dopo il naufragio di una barca di emigranti. Intorno a questi frammenti ne ho messi altri e ho cucito una serie di storie vecchie e nuove alle quali se ne aggiungono altre, di sera in sera, nel corso della tournée".
    Tante storie che procedono con il fare tipico di Celestini  caratterizzato dal suo stile parlato e dialogico, fatto di ripetizioni e rime. I protagonisti sono personaggi noti, e meno noti, del bel paese che un brutto giorno si scopre razzista. Ad essi Ascanio Celestini presta la voce per condurci racconto dopo racconto – qualcuno inedito, qualcuno ripreso dal suo repertorio – dentro quella brutta storia che si chiama razzismo
    La narrazione è accompagnata dal sottofondo musicale di una ballata eseguita alla chitarra di Matteo D’Agostino creando un girotondo di strofe che ritornano sui testi, rafforzandone il senso delle immagini. Le storie diverse tra loro si susseguono in un crescendo di crudo cinismo.

    "io cammino in fila indiana.
    io sono il numero 23724.
    non lo posso dire con certezza.
    è una cosa che ho dedotto dal fatto
    che quello che cammina davanti a me mi ha detto che lui è il 23723.
    Perciò se la matematica non è un’opinione io sarei proprio il 23724".
    Ascanio Celestini

    Venerdì 24 giugno ore 21.30
    Villanuova sul Clisi Parco dell’Isolo
    ASCANIO CELESTINI
    La Fila Indiana

    In caso di maltempo Teatro Corallo Piazza Roma
    Ingresso €13 prenotazioni telefoniche presso
    • Biblioteca Comunale di Villanuova 0365.371758

    info www.acqueterrefestival.it  – 0303759792

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI