Billante (Pd): Addizionale Irpef, scelta senza logica

    0

    Il consigliere (provinciale) del Pd Maurizio Billante interviene sulla questione dell’Addizionale Irpef, accusando – con una lettera aperta – Palazzo Loggia di alzare le tasse mentre si sprecano risorse per logiche inutili.

    ECCO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA

    I residenti nel comune di Brescia stanno ricevendo, in questi giorni, la tessera gratuita “Park City Card” che dà diritto ad uno sconto del 50% sulle tariffe di sosta oraria, nei parcheggi e nei parcometri gestiti da Brescia Mobilità. Nello stesso periodo i bresciani hanno appreso che la Giunta e il Consiglio Comunale stanno per deliberare l’introduzione dell’addizionale Irpef (0,20%) dalla dichiarazione dei redditi 2011 e si parla già di un raddoppio (0,40%) dell’addizionale dal 2012. Sappiamo, inoltre, che l’attuale Giunta ha intenzione di realizzare opere faraoniche: la cittadella dello Sport, la nuova sede del Comune ed infine un inutile, costosissimo e dannoso (per la salute oltre che per le tasche dei bresciani) parcheggio sotto il castello.

    In tutto questo dove si colloca la Politica del “bene comune”, dove sta la logica e il buon senso?

    Hanno aumentato le tariffe del trasporto pubblico e diminuito il costo dei parcheggi, come a dire: non usate il Bus, ma l’auto privata che vi conviene. Ci hanno mandato a casa (in largo anticipo gli sconti iniziano dal 1° settembre) la “Park City Card” scrivendoci che andavano incontro alle esigenze dei loro elettori in questo periodo di ristrettezze economiche (chissà cosa ne pensano gli altri bresciani, quelli che risiedono nei rimanenti 205 comuni della provincia) e nello stesso tempo mettono le mani nelle tasche dei bresciani con l’introduzione dell’addizionale Irpef. Con una mano fanno lo sconto a chi usa i parcheggi e con l’altra aumentano le tasse a tutti. Ma non era il centrodestra famoso per lo slogan, mai realizzato, meno tasse per tutti?

    Sostengono che l’addizionale è necessaria per la realizzazione e la gestione della metropolitana. Contemporaneamente intendono realizzare un costoso parcheggio sotto il castello, che se mai sarà realizzato, diventerà un nemico dell’utilizzo della metropolitana, contribuirà ad appesantire i costi del trasporto pubblico e soprattutto ad inquinare ancora di più l’area che tutti noi respiriamo.

    Nell’attesa dell’addizionale Irpef fanno cassa con le multe alle biciclette!

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY