Farmaci consegnati a domicilio: parte a luglio un anno di sperimentazione

    0

    Occasionalmente già si faceva, ed era un servizio utile, apprezzato. Tanto da rendere necessaria una riorganizzazione e la stesura di un protocollo d’intesa tra Comune di Brescia, Farcom Brescia, Atf-Federfarma Brescia e Croce Bianca di Brescia. Stiamo parlando della consegna a domicilio dei farmaci per le persone anziane, impossibilitate ad uscire da casa, senza forti legami parentali.

    Il progetto partirà sperimentalmente già il primo luglio, e durerà un anno prima di fare il punto della situazione e il bilancio in vista della sua estensione. Nel dettaglio come funziona? Possono usufruirne le persone con almeno 75 anni di età, basta chiamare il numero dedicato della Croce Bianca, 030-35118, attivo 24 ore al giorno, e i medicinali, con o senza prescrizione medica, vengono recapitati a casa del bisognoso. Tuttp è stato pensato in maniera precisa: le persone che trasporteranno i farmaci hanno tutti gli strumenti per conservare nella maniera più corretta i farmaci.

    Le persone che potenzialmente potrebbero beneficiare del servizio sono almeno 4.500 in tutta la città. Anziani già conosciuti, che usufruiscono dell’assistenza domiciliare o della consegna dei pasti a domicilio.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY