“Associazione per delinquere”, sequestrato l’Hotel Touring di Desenzano

4

I Carabinieri del Comando Provinciale di Padova hanno eseguito il sequestro preventivo dell’“Hotel Touring”, a Desenzano del Garda (BS), struttura ricettiva del valore di 9 milioni di Euro. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Padova nel contesto delle attività seguite all’indagine “Manleva”, condotta dalla Compagnia Carabinieri di Este (Pd), supportata dal Nucleo Investigativo di Padova, che aveva portato, nel mese di marzo 2011, all’esecuzione di ben 14 ordinanze di custodia cautelare in carcere, nei confronti di altrettanti soggetti appartenenti ad un sodalizio criminale noto come “Gruppo Catapano”, che gestiva una holding comprensiva di società finanziarie, di consulenza e merchant banking, a capo della quale vi erano due fratellioriginari di Ottaviano (Na), il primo arrestato con altre 13 persone nel mese di marzo 2011, il secondo in Spagna il mese scorso, dopo un periodo di latitanza, con le accuse di associazione per delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta, falso e truffa.

 

Il “Gruppo Catapano” – riferisce una nota dei carabinieri – operava secondo una strategia criminale che si articolava in diverse fasi. Tramite referenti e intermediari sparsi sul territorio, contattava imprenditori in difficoltà ai quali veniva proposto un piano di ristrutturazione del debito aziendale, dal quale i titolari delle imprese sarebbero stati sollevati. Di fatto venivano create due società di comodo, in una delle quali, con sede in una località italiana scelta dal “Gruppo”, venivano transitati tutti i debiti dell’azienda, nell’altra, solitamente con sede all’estero, confluivano tutte le attività. L’imprenditore veniva estromesso e, al suo posto, subentravano nell’amministrazione soggetti di fiducia dei Catapano. L’“Hotel Touring” era transitato di fatto sotto il controllo del “Gruppo Catapano” a seguito di un’operazione finanziaria, simile a quella sopra descritta, proposta all’imprenditore al fine di alleggerirlo dalla sua posizione debitoria. Di fatto sullo stesso hanno continuato a gravare i debiti, perdendo il proprio patrimonio che transitava nella disponibilità del sodalizio criminale.

 

Comments

comments

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY