Profughi, Rizzi: “Prioritario tutelare il nostro territorio”

    0
    Bsnews whatsapp

    “Mi sembra assurdo che sia toccato proprio alla Provincia di Brescia il compito di ospitare la maggior parte dei profughi destinati al territorio lombardo. Credo quindi che bisognerebbe rivedere i criteri di assegnazione”. Così l’Assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia, Monica Rizzi, all’indomani delle notizie di nuovi arrivi di profughi nella Provincia di Brescia per un totale di quasi 1100 persone.

    “La situazione ormai è al limite e condivido la preoccupazione del Presidente della Provincia Daniele Molgora. Non credo – ha commentato l’Assessore Rizzi – che nei criteri di assegnazione si sia tenuto conto della realtà bresciana. La nostra provincia infatti ha già una percentuale di stranieri molto elevata, il 16%, che la porta al primo posto nel nostro paese. Inoltre addensare quasi tutti i profughi in Val Camonica, cioè in un’unica area come è stato fatto, comporta anche dei rischi per quel che riguarda l’ordine pubblico e la sicurezza. La storia del territorio bresciano dimostra la capacità di accoglienza e solidarietà della nostra gente. Però tutti devono fare la loro parte, senza creare situazioni di disagio e difficoltà". Secondo i dati infatti la Provincia di Brescia supera già il limite della percentuale di rischio per l’ordine pubblico stabilita nel 14%, livello a cui bisogna aggiungere anche la quota elevata ma non calcolabile dei clandestini. "Respingo però – ha concluso l’Assessore Monica Rizzi – le accuse lanciate contro la Regione Lombardia, rea, secondo alcuni, di non aver fatto nulla. Ricordo che le decisioni in merito alla gestione di questi profughi infatti non sono compito nostro ma spettano alla Prefettura di Milano". 

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Brava, Moni, cantagliele: vedrete che quando la Lega governerà a Brescia (comune e provincia), in regione Lombardia e a Romaladrona le cose cambieranno… uh, se cambieranno… ah ah ah ah

    2. eh, già…. infatti con questa crisi che morde c’è una ressa di disoccupari italiani che preme per mungere le vacche della bassa, per seguire di notte le colate nelle acciaierie e per cambiare i pannoloni ai nonni rincoglioniti…

    3. Questi qui della Lega fanno solo la parte. Hanno il Ministro degli Interni ed il Presidente della Provincia e parlano come se non ne sapevano niente. Fanno anche finta di venire giù dal fico come fa l’Ass. regionale od il Vicesindaco di Brescia, con dichiarazione "severe", "dure", intransigenti". Per chi ci hanno preso, per dei farlocc.

    4. in genere i migranti, oltre a tutti i problemi che hanno, soffrono spesso di turbe psicologiche dovute a tanti motivi, come la precarietà della situazione, il dramma dello sradicamento ecc… ecc… Secondo me la Provincia dovrebbe stanziare un bel po’ di denaro per organizzare un programma di recupero e assistenza adeguato, da affidare ad una psicologa laureata e abilitata ed esperta del settore. non pensate sarebbe un bel segno di civiltà? Non lo pensa anche Lei, Signora Rizzi (che non so chi sia?)

    5. Lo saprà l’assessora che la Prefettura dipende dal Ministero dell’Interno, ergo Maroni ?????? E l’assessore regionale La Russa è forse un veterocomunista? Ma quand’è che la finite con queste fanfaronate? State governando VOI, ve ne siete accorti o non ancora????

    6. Ma veramente siete voi maldestri che protestate… Siete al governo di Stato, Regione, Provincia e vi lamentate. Contro chi? Contro voi stessi? Manco siete capaci di mandare gli immigrati da Pisapia! Li mandate in Valcamonica!!! Roba da non credere!!!

    7. Certo la colpa e’ sempre di qualcun’altro sig.rizzi vero? Ma allora la lega cosa ci sta a fare in provincia e soprattutto al governo? Non vale proprio in czz!!

    8. Ben detto!Certamente ci saranno persone meno fortunate e più preparate Ma senza Santi in paradiso Ma la sig.ra Rizzi cosa ci stà a fare in Regione? Ci faccia sapere, a noi poveri mortali a stipendio fisso

    9. abbi pazienza,credo sia peggio chi si intasca il 7% nonostante abbia appoggiato il referendum dicendo che non lo aveva spiegato prima perche non glielo avevano chiesto………..presa per il sedere mondiale,oserei dire

    RISPONDI