Verso la luna, partenza da Rodengo Saiano

    0

    Due topolini vedono la luna. E per la prima volta si accorgono di quanto è bella e decidono che è ora di andarla a trovare…perché la luna è lontana, ma se ci credi davvero può anche finire che ci balli sopra per un po’…

    Due attori in scena si cimentano nell’ardua impresa di conquistare la luna in quanto topi…ma poi decidono di farlo senza costume da topi, senza naso e addirittura senza luna! Ma con la bicicletta sì! Tra tentativi disparati e disperati riusciranno ad arrivare fin lassù attraversando lo spazio per poi scoprire che…

    La trama:
    Mastica e Sputa, due amici per la pelle, due caratteri contrapposti e complementari. Mastica rimugina ragiona calcola pensa valuta conclude e pure rinuncia, se ce n’è bisogno. Sputa sputa e basta. Sputa la vita, corre salta e afferra… Sputa ha bisogno di Mastica ma non lo sa. Mastica pensa di potersela cavare da solo ma ha il lieve sospetto che sarebbe tutto molto più triste di com’è ora. Viaggiano nella stessa direzione, ma ad altezze diverse. Sputa parla parla parla…sarà pure sgrammaticato ma in quel fiume di parole lo capisci eccome quello che ti vuol dire… Mastica parla poco ma tutto ascolta e tutto sente, anche i pensieri le parole non dette le cose che ti rodono dentro e non capisci neppure tu.
    Mentre Sputa parla Mastica ascolta quello che lui non riesce a dire… e poi c’è la bicicletta, l’aria tra i capelli, la fatica…

    Regia: Angelo Facchetti
    Drammaturgia: Angelo Facchetti

    Con: Alessandro Calabrese e Chiara Cervati
    Scenografia: Costumi ed oggetti realizzati da Patrizia Guana

    Domenica 3 luglio, Rodengo Saiano, Parco Pubblico S. Salvatore, ore 21.15

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY