A Calcinato Cinelli e Zanetti raccontano le X Giornate di Brescia

    0
    Bsnews whatsapp

    Continua il percorso di Acque e Terre alla scoperta del territorio e di luoghi non conosciuti: lunedì 4 luglio il festival approda con lo spettacolo Tajacantù – Le X Giornate di Brescia, all’interno del Cortile di Casa Mariani a Calcinato. Un’occasione per chi si fosse perso il debutto a Soiano del Garda per vedere la nuova produzione di Acque e Terre Festival e Gz Management.
    Ne Tajacantù Giorgio Zanetti e Piergiorgio Cinelli raccontano la storia delle X Giornate di Brescia attraverso fatti, eventi e i diari di Tito Speri e Luigi Pancrazio Pasotti. Due eroi, come tanti all’epoca, che combatterono e difesero Brescia a costo della loro vita. Lo spettacolo che verrà presentato a Calcinato è costruito pescando dalla memoria storica, condito da un pizzico di fantasia, sia nei testi che nelle musiche. Un progetto che vede per la prima volta i due artisti bresciani fianco a fianco per ricordare gli eventi che hanno reso la nostra città la Leonessa d’Italia.
    Ma chi erano i Tajacantù? Tajacantù («tagliacantoni», sbrigativi e schietti – diretti alla conclusione) era l’epiteto dato ai Bresciani, nel tempo passato, per la loro caratteristica di essere molto spicciativi nelle questioni.

    Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili

    Lunedì 4 luglio ore 21.15
    Calcinato Cortile di Casa Mariani – via San Germano 36
    in caso di maltempo Auditorium Don Bertini Piazza Don Bertini
    PIERGIORGIO CINELLI E GIORGIO ZANETTI
    I Tajacantù – le X giornate di Brescia

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI