La Goletta Verde boccia l’alto Sebino: 5 punti inquinati

    0

    Fortemente inquinati i campioni di acqua prelevati a Sarnico all’altezza dello scarico di Via Predore 26, a Castro alla foce del torrente Borlezza, a Costa Volpino alla foce del fiume Oglio, a Tavernola alla foce del torrente Rino, a Pisogne alla foce del canale industriale. Questo il non lusinghiero risultato dell’annuale viaggio della Goletta Verde di Legambiente sulle acque del Sebino.

    Le analisi effettuate rivelano un cattivo stato di salute delle acque della zona nord del lago. I risultati del monitoraggio della quinta tappa della Goletta dei Laghi, realizzata con il contributo del Consorzio Obbligatorio Oli Usati, sono stati presentati lunedì a Castro, nella bergamasca, all’interno di FestAmbiente Laghi

    Barbara Meggetto, portavoce della Goletta dei laghi: «Passano gli anni ma la situazione sul Sebino non cambia, nonostante la nuova normativa sulla balneazione sia meno restrittiva rispetto alla precedente. Per l’ennesima volta i nostri monitoraggi hanno rilevato un forte inquinamento alle foci di fiumi e torrenti e in alcuni casi nei pressi di scarichi diretti a lago. Principali imputati i fiumi Oglio e Borlezza che continuano a scaricare a valle i reflui non depurati. Una vergogna che continuerà a ripetersi finché non verranno realizzati adeguati sistemi di fognatura e depurazione, soprattutto per i comuni a monte. Quanto ancora dovremo aspettare per nuotare finalmente in acque più limpide?».

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY