Persi e ritrovati. Stasera a Cazzago San Martino

    0
    Bsnews whatsapp

    C’era una volta un bambino … che un giorno trovò un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste.
    Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole, perché è triste questo pinguino? Il bambino decide quindi di trovare il modo di rispedire il pinguino a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno,  i pinguini vivono tutti al Polo Sud.
    …ma se in realtà il Pinguino non volesse proprio tornare a casa?

    Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi.
    Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
    Ma un viaggio può veramente avere una fine?

    Martedì 5 luglio, Cazzago S. Martino, Cortile del Teatro Rizzini, ore 21.15                     

    Teatro Telaio – Persi e ritrovati. Storia di un bambino e di un pinguino

    Prima nazionale

    Regia: Angelo Facchetti
    Drammaturgia: Angelo Facchetti
    Con: Michele Beltrami e Paola Cannizzaro
    Scenografia: Francesco Levi
    Età consigliata: dai 4 ai 10 anni

    Note:
    collaborazione alla drammaturgia di Silvia Mazzini
    scenotecnica di Mauro Faccioli

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI