Profughi, il Pirellone dice sì alla mozione di Bossi jr per una distribuzione più equa

    0
    Bsnews whatsapp

    Il Consiglio regionale lombardo ha approvato con 35 sì e 24 no una mozione, primo firmatario Renzo Bossi (leggi qui l’anticipazione di bsnews.it), che chiede una ridistribuzione "più equa" dei profughi sul territorio. Il testo, dopo alcune modifiche, è stato approvato con i voti di Pdl e Lega, contraria l’opposizione. In particolare il testo chiede "alla giunta regionale di farsi interprete presso il governo della richiesta di predisporre un piano di ricollocazione dei profughi, in accordo con il tavolo tecnico provinciale, in modo che la presenza sia commisurata alle comunità ospitanti, non superando comunque lo 0,05% della popolazione nei comuni con meno di 5 mila abitanti". La mozione, infine, precisa che "si deve anche tener conto dell’attuale incidenza della presenza di stranieri immigrati". Durante il dibattito in aula, il relatore Pierluigi Toscani, Lega Nord, ha fatto un esplicito riferimento alla provincia di Brescia, dove non si e’ tenuto conto "che la percentuale di stranieri presenti sul territorio è di oltre il 16%" e inoltre l’assegnazione dei migranti "è avvenuta per circa l’85% alla Valcamonica, concentrando un numero di presenze in un’unica area geografica".

    In un comunicato stampa, al termine della votazione, i consiglieri leghisti Bossi, Toscani e Marelli hanno fatto sapere di essere soddisfatti "dell’approvazione di questa mozione che vuole mettere in luce le problematiche relative alla riallocazione in Provincia di Brescia dei profughi provenienti dalla Libia. Circa l’85% di quelli inviati nel bresciano sono stati mandati in Valcamonica, concentrando le presenze in un’unica area geografica, causando quindi malumore e disagi alla popolazione locale e creando problematiche sanitarie e di ordine pubblico. Evidenziamo inoltre che l’incidenza della popolazione straniera nella nostra Regione si attesta oltre il 10%, un dato superiore rispetto alla media italiana di 3 punti percentuali". La gestione di queste dinamiche, continuano, "è oggi demandata alla protezione civile che fa capo all’assessore regionale Romano La Russa, al quale spetta proprio il compito di decidere in merito alle modalita’ di distribuzione sul territorio della Lombardia degli immigrati sbarcati sulle coste italiane". Con questa mozione, concludono i consiglieri, "abbiamo impegnato la Giunta a promuovere presso il Governo nazionale un piano di riallocazione dei profughi, in accordo con il Tavolo tecnico provinciale, per fare in modo che la presenza sia commisurata alle comunita’ ospitanti non superano lo 0,5% della popolazione nei Comuni con meno di 5000 abitanti e, più in generale, di tenere conto dell’attuale incidenza percentuale dei cittadini stranieri residenti nell’area interessata dalla ripartizione in atto dei profughi".

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Evidentemente qualcuno a milano(la russa) ha pensato che la val camonica fosse una discarica dove accumulare tutti gli scappati di galera arrivati in lombardia…

    2. Ma gli alleati che governano la Lombardia si parlano fra loro? O uno fa le cose e l’altro gli fa la mozione contro perchè non è d’accordo?

    3. Evidentemente gli albergatori della Valcamonica sono ben contenti di "ospitare" immigrati dietro giusto compenso. E’ inutile farla tanto lunga…

    4. Infatti penso che gli albergatori della valle siano dei grandi opportunisti che fanno i soldi e i cocci se li prendono i loro concittadini che si ritrovano con il paese invaso dai marocchi.Spero vivamente che i loro "ospiti" gli riducano l’albergo ad una latrina…

    5. i conti deve averli fatti con gran fatica il trota perchè non si capisce se in un comune con 5mila abitanti possano arrivare 2,5 profughi oppure 25. mai stato bravo a scuola per quello fa il politico, come suo padre

    6. Fossi un consigliere regionale del PDL mi.. arrabbierei non poco. Che fai: le mozioni contro gli alleati solo per generarti un po’ di consenso a danno degli alleati? Incredibile.

    7. E adesso cosa cambierà, toglieranno una parte dei profughi spediti in Valle Camonica per mandarli in provincia di Varese? Incredibile pantomina che può andar bene solo a chi ci vuole credere, ma così credere che quasi non si ricorda neanche come si chiama.

    8. Voglio solo ricordare che stiamo pagando benzina e diesel 4 centesimi al litro in più a causa degli immigrati…vuol dire che ogni volta che facciamo 30 litri ci rubano un euro e venti…certo è giusto criticare la lega ma basta vedere cosa sta già combinando pisapia a milano(il comune assume immigrati)per tremare al pensiero della sinistra al potere

    9. non ho capito cosa ha fatto di grave pisapia nell’assumere immigrati. anch’io ho assunto una immigrata (bravissima) per assistere mia madre. nessuna italiana era disponibile.

    10. Beati voi sinistri che avete i soldi per farvi la badante straniera…io sono italiano,in mobilità e i miei genitori me li curo da me…poi una domanda.Ma i maghrebini che bighellonano tutto il giorno nei nostri centri storici sono tutti badanti?

    11. sì, ci sono lunghe file: è pieno di italiane ed italiani che vogliono fare le badanti, mungere e curare le mucche, lavare piatti o i fare pizze nei ristoranti, seguire le colate nelle acciaierie di notte…. adesso umberto e renzo andiamo a letto che domani sarà un’altra giornata dura: dobbiamo ingoiare le solite due o tre porcate che ci chiede lo zio silvio per mantenere le nostre belle cadreghine…

    12. eh gia se va la sinistra al potere si risolve tutto, miserie,precariato,conflitti sociali ma soprattutto vivremo in pace con i nostri fratelli rom e mussulmani che ci arricchiranno con la loro presenza…

    13. ormai alla lega resta solo la carta del razzismo. per il resto è un fallimento unico: il federalismo è una barzelletta, di secessione non si parla, l’alleanza con berlusca è una palla al piede, l’economia sempre peggio, disoccupazione mai così grave, giovani a spasso, tasse aumentate soprattutto per i redditi medio/bassi, criminalità in aumento, brescia più insicura, corruzione ai massimi storici etc…etc..etc…

    14. Se non si possono rimandare al loro Paese, mettiamoli almeno a fare dei lavori socialmente utili, in modo che almeno quei soldi che gli vengono dati per il mentenimento ai profughi se li guadagnino…

    15. Poveri milanesi, vengono riconosciuti i "diritti" dei rom dei campi irregolari …che bello.
      Quindi sfruttano le badanti straniere per 800 Euro al mese…ecco perchè difendono i clandestini…per interesse

    RISPONDI