Domani la tappa di Rovato. Stasera un grandioso “Pasta Party” per tutti

    0
    Bsnews whatsapp

    La settima tappa del Giro d’Italia di ciclismo femminile partirà da Rovato. Accadrà domani, giovedì 7 luglio, a partire dalle ore 12, dalla centralissima piazza Cavour, dove sarà pertanto possibile nel corso della mattinata conoscere la realtà e il mondo del ciclismo femminile e del GiroDonne, che giunge quest’anno alla sua 22a edizione. Il via verrà replicato dopo un quarto d’ora davanti allo stabilimento di Pasta Zara (ex pastificio Pagani) di via XXV Aprile. L’azienda della famiglia Bragagnolo (che dall’autunno scorso ha rilevato il pastificio Pagani, evitandone così una probabile chiusura), infatti, da qualche anno, è sponsor del GiroDonne e quest’anno, con la collaborazione del Comune di Rovato, si è attivata perché Rovato venisse coinvolta in quella che anche in ambito femminile viene considerata come una delle più importanti corse a tappe del calendario internazionale.

    Al via, infatti, ci saranno tutte le squadre e le atlete più importanti, a cominciare dalle vincitrici delle ultime due edizioni, la statunitense Mara Abbott e la tedesca Claudia Hausler, che quest’anno vestono entrambe la stessa maglia, propria quella della formazione Diadora-Pasta Zara.

    La tappa di Rovato secondo gli esperti sarà quella che darà al Giro Donne uno “scossone” definitivo alla classifica. Le atlete, infatti, da Rovato saliranno in Val Camonica verso il passo del Mortirolo, montagna-monumento del ciclismo, per poi scendere in valtellina nella sottostante Grosotto. Una tappa dura, durissima, quindi, che probabilmente farà la differenza, soprattutto perché poi al termine della corsa mancheranno solo tre giornate di gara.

    Il GiroDonne è partito da Roma venerdì 1 luglio e si concluderà con la cronometro di San Francesco al Campo (Torino) domenica 10 luglio, andando così da Roma a Torino per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia.

    Per festeggiare l’evento franciacortino, Pasta Zara e il Comune di Rovato, inoltre, hanno preparato una bella sorpresa dedicata sia alla carovana del Giro, sia alla cittadinanza di Rovato. Stasera in piazza Cavour, Pasta Zara organizzerà infatti un Pasta Party in onore del Giro aperto a tutta la cittadinanza. A partire dalle ore 20 verranno offerti e distribuiti piatti di pasta in diverse varietà e con diversi sughi, il tutto grazie all’opera di importanti chef. Sul palco in piazza si alterneranno inoltre momenti di ufficialità con altri di musica e divertimento grazie anche ai dj di Radio Number One, la radio ufficiale del Giro. E’ previsto un momento importante per tutti gli appassionati sportivi rovatesi: l’Amministrazione comunale premierà il lodettese Davide Martinelli, neo campione nazionale juniores di ciclismo nella specialità della cronometro individuale e reduce da una stagione eccezionale. Verranno poi festeggiate tutte le atlete del GiroDonne che non mancheranno di essere presenti in piazza per gustarsi un buon piatto di pasta. Assolutamente necessario prima del Mortirolo!
    ”E’ un piacere e un onore per Rovato e per la nostra Amministrazione comunale ospitare una tappa del GiroDonne: già nel 2006 abbiamo ospitato il Giro maschile, con questo nuovo appuntamento riconfermiamo l’importanza e la vitalità del nostro paese – afferma Matteo Verzeletti, assessore allo Sport del Comune di Rovato -. In un’estate ricca di occasioni e serate di festa, lil GiroDonne e il “Pasta party” della sera prima costituiscono una splendida occasione per copnoscere il mondo del ciclismo femminile e per festeggiare tutti insieme e vivere il nostro bellissimo paese”.
    “E’ il nostro primo avvenimento pubblico a Rovato dopo l’acquisizione del nuovo stabilimento – precisa Furio Bragagnolo, presidente di Pasta Zara – e abbiamo colto al volo l’opportunità di avere una partenza di tappa del Giro Donne. Così daremo il benvenuto a tutta la carovana del Giro e ringrazieremo una cittadinanza che ha accolto la nostra nuova avventura imprenditoriale nel migliore dei modi”.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI