Presentato il Progetto EcopAssi per uno “shopping sostenibile”

    0

    Sarà realizzato a Brescia il progetto “EcopAssi”, promosso da Euromobility in collaborazione con il Comune di Brescia e co-finanziato da Fondazione Cariplo.
    Obiettivo dell’iniziativa è quello di realizzare una esperienza prototipale di un Piano di Spostamenti per Assi Commerciali, individuando e attuando una serie di soluzione volte a promuovere uno shopping sostenibile anche dal punto di vista della mobilità!
    Ciò permetterà di intervenire sia sugli spostamenti sistematici casa-lavoro degli operatori degli Assi coinvolti, sia sugli spostamenti per svago o per gestione famigliare da parte degli acquirenti, sia infine sulla mobilità delle merci per l’approvvigionamento degli esercizi commerciali.
    L’iniziativa nasce dall’esigenza di ampliare il campo di applicazione Mobility Management in Italia al fine di accogliere e allinearsi alla definizione di Mobility Management indicata da EPOMM (European Platfom on Mobility Management) e di aggiornare la metodologia a quella proposta in ambito europeo.
    “Brescia si conferma città estremamente attenta alle tematiche legate alla mobilità sostenibile. – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Mobilità e traffico del Comune di Brescia, Fabio Rolfi – L’amministrazione sta promuovendo una serie di iniziative che collocano Brescia sullo stesso piano delle grandi capitali europee. Siamo la prima città italiana in materia di bike-sharing, la prima ad aver lanciato il progetto Omnibus card e ora la prima a realizzare il progetto Ecopassi, che si concretizza grazie alla collaborazione attiva tra le diverse realtà del territorio. Una dimostrazione ulteriore di come nella nostra città sia in atto una vera e propria rivoluzione nel modo di vivere il centro storico”.
    “È lodevole l’adesione a un’iniziativa come questa e mi fa particolarmente piacere constatare che siano i commercianti bresciani i capofila a livello nazionale. – ha dichiarato l’assessore al Commercio e al Marketing urbano del Comune di Brescia, Maurizio Margaroli – Questo progetto rappresenta non solo la promozione di comportamenti virtuosi, ma anche di un nuovo modo di fare shopping che creerà numerose occasioni anche dal punto di vista commerciale. I piccoli imprenditori e gli artigiani del centro storico si stanno facendo promotori di una città sostenibile e a misura d’uomo”.
    “Da anni stiamo lavorando per promuovere iniziative per favorire comportamenti delle persone legati a una mobilità alternativa, che non sia solo l’auto. – afferma Elena Jachia Responsabile Area Ambiente di Fondazione Cariplo – Avevamo cominciato con Milano, dando il via allo Studio di fattibilità che ha poi ha portato alla realizzazione del bike sharing. Ma sappiamo quanto la pianificazione di nuovi sistemi di mobilità, innovativi e sostenibili, siano fondamentali in tutte le città medio-grandi. Per questo l’iniziativa che parte a Brescia riveste una grande importanza non solo per il territorio e per il bacino di utenza che la città accoglie dai centri vicini ma anche come centro di sperimentazione di nuove politiche.”
    “Gli assi commerciali sono porzioni urbane, che risultano essere poli di particolare attrazione creando spesso alti livelli di congestione da traffico e coinvolgendo sia gli spostamenti sistematici dei dipendenti degli esercizi commerciali, sia quelli non sistematici dei fruitori/utenti. – spiega Lorenzo Bertuccio, direttore Scientifico di Euromobility – Unica esperienza in tale ambito è stata realizzata nel 2008 a Bari, nell’ambito del Progetto MOST… ma in questa occasione l’esperienza sarà accompagnata dalla sperimentazione, per la prima volta in Italia, della nuova metodologia messa a punto in ambito europeo”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY