Nuovo patto per la sicurezza del Garda. Maroni: “Positivi i primi risultati”

    0
    Bsnews whatsapp

     

    Un nuovo patto per la sicurezza del lago di Garda è stato firmato stamane, a Gardone Riviera, dal ministro dell’interno Roberto Maroni e dai rappresentanti degli enti locali che si affacciano sul lago (per Brescia il presidente della Provincia Daniele Molgora e il prefetto Narcisa Brassesco Pace). "Dalla firma del patto siglato due anni fa, ci sono stati ottimi risultati – ha detto il ministro durante il suo intervento – non tutti i patti per la sicurezza funzionano ma questo, invece ci ha soddisfatto". Dai dati emerge infatti un calo dei reati attorno al Benaco. 
     
    Il patto odierno, come quello siglato nel 2009 prevede forme di collaborazione per eventi di protezione civile, coordinamento da parte delle prefetture di Verona, Brescia e Trento per interventi di soccorso in acqua. Per quanto riguarda la sicurezza a terra, il protocollo prevede l’intervento congiunto delle forze di polizia e vigili urbani anche per prevenire le ‘stragi del sabato sera’ e contrastare lo spaccio di droga.

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Con cosa doveva arrivare il ministro dell’interno piu’ odiato dalla mafia e dai delinquenti in bicicletta? Ma fammi il piacere!

    2. "non tutti i patti per la sicurezza funzionano ma questo, invece ci ha soddisfatto"… sembra sorpreso pure lui… della serie… di solito non ne imbrocchiamo una ma stavolta ci abbiamo preso! grande maroni, il ministro dell’interno più amato dalle concessionarie audi.

    RISPONDI