Diritti per Tutti: “Che flop, in piazza poche decine di persone!”

    0
    Bsnews whatsapp

    "Solo poche decine di persone. Un risultato che ci spinge con ancor più determinazione a continuare la nostra battaglia". Questo il commento dell’associaizione Diritti per Tutti alla manifestazione leghista di questo pomeriggio in piazza Loggia.

    Ecco il testo completo del comunicato:  

    "Una decina di nazisti in piazzale Arnaldo (il riferimento è a un gazebo di Forza Nuova, ndr) e alcune decine di razzisti in p.zza della Loggia. Entrambi uniti dall’odio contro i migranti. L’annunciata “maggioranza” di bresciani che “esigevano rispetto della città” non si è vista. Ha pensato giustamente di fare altro e non partecipare a tali iniziative. Si è visto solo il livore di pochi, pochissimi che aizzati da professionisti del razzismo istituzionale, è stato messo in scena uno squallido spettacolo da far vergognare perfino i muri di piazza della Loggia. Si è visto un partito allo sbando che non sa più come giustificare la permanenza in un governo che massacra i redditi, i servizi sociali, le pensioni di italiani e migranti.

    Per quanto ci riguarda continueremo la nostra lotta per ottenere i permessi di soggiorno con ancor più determinazione dopo aver visto la pochezza politica, sociale e numerica dei razzisti nostrani".

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Questo intervento e’ bellissimo. Perfetto perche'(inconsapevolmente e pertanto in maniera ancora piu’ netta e inquietante) fa capire tante cose sul concetto di democrazia di certa gente. Esattamente come per tutti i fascisti di ogni di colore, non contano le idee che si esprimono, conta solo il sapere quanti vanno in piazza: l’equazione: tanti in piazza uguale idea buona e’ la sintesi di tutti i fascismi…il numero come potenza. Piu’ si e’ meglio si mena, insomma. Sempre piu’ ragione a Flaiano, in Italia ci sono due fascismi, quello dei fascisti e quello degli antifascisti. Buonanotte Brescia.

    2. Veramente il problema dei numeri è sempre stato sollevato dalla coppia Paroli Rolfi. Si sono sempre inventati che loro potevano anche non rispettare le leggi, vista la doppia condanna della corte di giustizia europea e della corte di cassazione, perchè la città era con loro. Forse la dirigenza della lega adesso avrà problemi a giustificare perchè ha voluto indire una manifestazione che ha reso evidente ai bresciani che il vero corpo estraneo in questa città sono loro. Probabilmente non c’erano neppure gli amici che mangiavano a sbafo con le carte di credito del comune. Che ingrati.

    3. un consiglio per l’ Associazione Diritti per tutti:
      per coerenza, cambi il nome in "Doveri e Diritti per tutti"…poi, potrà parlare con cognizione di causa…altrimenti, il suo è soltanto razzismo alla rovescia.

    4. un altro consiglio: i doveri cominci a rispettarli il ministro dell’interno applicando le sentenze del Consiglio di Stato e della Corte Europea. Dovrebbe dare l’esempio o no ?

    5. Gobbi dovrebbe chiedersi perchè la gente fa fatica a scendere in piazza…ah si forse per quei personaggi del magazzino che anche ieri lui ha mandato in piazza loggia a fare casino e rompere le balle come al solito…dei veri democratici!!

    6. bravo Gobbi…hai colto nel segno…4 gatti! ah ma certo è colpa dei comunisti cattivoni! certo come no…il flop è colpa loro….ceeeeeeeerrrrrto

    7. Costante, anche la lega potrebbe cambiare il nome; basta solo la prima lettera: per testimoniare quello che hanno fatto in otto anni di governo. Una …

    8. quand’è che borghezio, rolfi, gallizioli insieme alle 300.000 doppiette di Bossi, ai milioni di padani, a tutto il Nord sgombereranno Magazzino 47 ? Dai, su leghisti ditemi una data che voglio una poltrona in prima fila. Voi di poltrone ve ne intendete.

    RISPONDI