Catenine strappate, un caso ogni due giorni. I Carabinieri: “Fate attenzione”

    0

    Oramai quello delle catenine strappate è diventata un vera e propria emergenza. Ieri, in piazza Cremona, a una donna di 45 anni è stata strappata la collana che aveva al collo da uno straniero che le si era avvicinato per chiederle un’informazione. Sul posto erano presenti due agenti della polizia penitenziaria di Pavia che sono riusciti a bloccare l’uomo e a restituire il prezioso alla donna. Stamane altri due casi: una badante moldava era seduta su una panchina in attesa di prendere servizio nella casa dove lavora quando un uomo le si è avvicinato da dietro e le ha strappato la catenina e poi è fuggito. Inoltre, poco prima delle 11, in via Calini, un cittadino filippino è stato scippato della sua collana in oro da 2 soggetti nord-africani.

    Tecniche, quelle utilizzate dagli scippatori, tra le più frequenti, spiegano i carabinieri del Comando Provinciale di piazza Tebaldo Brusato. Il caso più consueto è proprio la richiesta di informazioni: lo scippatore si avvicina alla vittima e chiede alcune indicazioni, dove si trova l’ospedale o dove può trovare una farmacia. Mentre la vittima ascolta e fa mente locale per fornire le informazioni, lo scippatore entra in azione e poi scappa. In altri casi lo scippatore interviene alle spalle, senza farsi sentire. Oppure, terzo caso, si avvicina alla vittima con una bici, strappa la catenina e poi fugge sulla sua due ruote.

    Secondo i militari del comando provinciale oramai si verifica un caso ogni due giorni. I soggetti sono per la stragrande maggioranza magrebini. I carabinieri invitano perciò alla massima prudenza. 

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Con la massima stima per i Carabinieri, ma non è che potrebbero "fare attenzione" un po’ anche loro? Dobbiamo difenderci noi cittadini?

    2. Non è certo colpa dei Carabinieri. Ma se questi "ospiti" così educati e gentili, dopo i primi reati fossero INCATENATI, non andrebbero a strappare CATENINE!

    3. E chi li deve incatenare? Superpippo o Paperinik? Diciamo piuttosto chi è che taglia le risorse alle forze dell’ordine. E diciamo che i vigili danno le multe alle bici. Ma chi ci amministra non doveva risolvere tutti i problemi di sicurezza? Non dovevano arrivare i militari a Brescia? Tutte belle parole!!! Poi i fatti sono che i Carabinieri (e non ce l’ho mica con loro) ci devono dire "state attenti"!!!

    4. INCATENARE è compito della Magistratura e non dei vigili o poliziotti!!!!! E se la magistratura li lascia liberi (anche perchè il carcere è pieno zeppo, sempre di questi gentili ospiti) si può immaginare la gioia dei carabinieri quando arrestano uno di questi al mattino e prima di sera lo incontrano e magari gli fa "marameo":
      Quindi se anche i militari fossero il doppio cosa cambierebbe?

    5. Chi governa l’Italia da otto anni? E quindi: chi ha la responsabilità delle leggi vigenti, che i magistrati applicano? I ciciarù della "tolleranza zero"!!! Strano che le leggi che servono a qualcuno, quelle si fanno eccome…

    6. Se i vigili sono impegnati a dar le multe alle bici, di sicuro non possono "fare attenzione" agli scippatori. Chi è che decide su cosa si devono impegnare i vigili, per fare poi le conferenze stampa? Se ci sono due volanti a copertura di Brescia perchè non hanno le risorse che servono, come fanno a "fare attenzione" agli scippatori? Chi è che decide dove vanno le risorse dello Stato? La Magistratura infligge le pene, ma i delinquenti le vanno consegnati da qualcuno, mica si costituiscono da soli!!!

    7. A’ logik, allora se non servono cosa facciamo, li mandiamo tutti a casa i carabinieri? Ma ti rendi conto delle baggianate che dici?

    8. basterebbe far applicare in modo molto pesante le leggi che già ci sono col massimo della pena. tanto nn gli fanno nulla, 2 giorni d carcere e poi d nuovo fuori. w la città sicura della lega

    9. Gia anni fà non eravamo la svizzera….ma la situazione è ulteriormente peggiorata con l’arrivo dei galantuomini del nordafrica(tutti casa e lavoro eh)

    10. Colpa di Corsini, no? Era lui che organizzava i barconi, anche quando governava (e governa tuttora, vi siete accorti?) il centro-destra! A Brescia in particolare, dopo tre anni di "lasciamoli lavorare", questi sono i risultati di quelli che si riempivano la bocca con la "tolleranza zero"…

    11. ….su ragazzi non prendetevela, ci sono quelli di "DIRITTI PER TUTTI " che pensano a tutto insieme all’ANPI e al magazzino 47…….

    12. Ragazzi almeno per questa volta il merito in primis di questo arresto è della POLIZIA PENITENZIARIA, che ha corso dietro al malvivente per circa un kilometro. Una volta bloccato sono intervenute due pattuglie, (una dei Carabinieri, l’altra della Polizia). Testimonianze successive hanno portato alla donna che nel frangente si era fatta aiutare e tranquillizzare dal gestore dell’agenzia di viaggi sito in piazza Cremona a Brescia, e poi tramite i video di sorveglianza del parcheggio vicino al Tribunale riconoscere l’auto della signora, e poi tutto il resto. Ciao a tutti e aprite gli occhi, che in giro esistono purtroppo troppi delinquenti.

    13. Scusate, ma come si fa a mettere l’ANPI sullo stesso piano di "diritti per tutti" e del Magazzino 47?? parlate di orgoglio bresciano, ma lo sapete cosa è stata la Resistenza bresciana? i nostri Partigiani non avevano al collo il fazzoletto rosso! e chiedete a quelli di "diritti per tutti" o del magazzino se avrebbero il coraggio di farsi ammazzare per le loro convinzioni!

    14. Io non ho detto che l’ANPI non c’era. Lo so che c’era, ma non mi risulta che abbiano fatto casino come il magazzino 47 o diritti per tutti hanno fatto sotto la gru. Non condivido la loro posizione, ma la rispetto, mentre non rispetto il magazzino e diritti per tutti, perché hanno un modo sbagliato di esprimere le loro opinioni. In questo senso non vanno messi sullo stesso piano! Ripeto, non condivido la posizione che hanno preso in questo caso, ma per me meritano senz’altro più rispetto di altri.

    15. Già. Perchè i Magistrati hanno interesse a favorire gli scippatori… Tutti i Magistrati, ovviamente. Ma ti rendi conto di quello che scrivi?

    16. Perchè non ha mai sentito parlare di errori dei Magistrati, o sbagliano tutti, forze dell’ordine, politici….e loro no? Non ho detto tutti…ma se Lei legge attentamente la cronaca (corriere della sera)vedrà come viene interpretata in alcuni casi la legge( ubriachi che uccidono e…dopo poco lo fanno ancora perchè liberati. violenti che vengono liberati e poi …completano l’opera iniziata…)Le leggi ci sono, vanno solo fatte rispettare , applicate e non….interpretate. Le dice niente anche il fatto che, per esempio vi sia divergenza tra una procura e l’altra su uno stesso fatto ….

    17. Stiamo parlando di scippatori: lo scippo mi sembra abbastanza facile da giudicare (non c’è quello colposo; non c’è quello preterintenzionale; cosa vuole interpretare?). O intende che ci sono Magistrati che hanno piacere a favorire gli scippatori? Su, per cortesia…

    18. Come so che non hanno precedenti? Be’, lo ripeto: se non sono in galera è perchè non hanno raggiunto il cumulo al di sotto del quale ancora vige la sospensione condizionale. Perchè, se così non fosse, sarebbero in galera. Dato che non esistono Magistrati che si divertono a lasciare in giro gli scippatori. O che, come lei sembra voler sostenere, che li liberano quando non dovrebbero. Perchè se ha prove, denunci: non faccia qualunquismo sui forum…

    LEAVE A REPLY