Loggia, Rebecchi contro Corsini: ancora una volta ha sbagliato linea

    25
    Bsnews whatsapp

    “Ancora una volta Paolo Corsini ha sbagliato l’approccio”. Non usa mezzi termini il consigliere comunale del Pd Aldo Rebecchi per commentare quanto dichiarato dall’ex sindaco venerdì, nel corso di un dibattito con Guido Galperti a Bovezzo. Nell’occasione, va detto, Corsini si era limitato a dire – come già in passato – che in qualche modo (Sindaco? Consigliere comunale? La domanda è rimasta senza risposte) sarà in campo alle prossime amministrative. Ma le sue parole – complice la presenza di diverse versioni dei fatti – hanno comunque acceso gli animi anche nel Pd.

    “Su un giornale”, spiega Rebecchi, “ho letto le dichiarazioni di Corsini e non ho sentito smentite: per questo non posso non dirmi amareggiato del fatto che ancora una volta l’ex sindaco – che pure per Brescia ha fatto anche cose positive – sbagli l’approccio alla questione. Ha ragione Guido Galperti quando afferma che bisogna partire da quello che già c’è – come avremmo dovuto fare anche nella precedente tornata – che in questo caso sono il gruppo in Loggia e il suo capogruppo, che in questi anni, senza togliere ad altri, ha dimostrato di essere il migliore consigliere comunale per serietà, pacatezza e competenza. Bene fa”, ha continuato l’ex parlamentare del Pd, “Galperti a dire che bisogna partire da coalizione e programma e che solo successivamente si sceglierà il candidato attraverso le primarie. Quello che però va chiarito subito”, ha precisato, “è che il Pd si dovrà presentare alle primarie con un’unica candidatura, che verrà decisa dagli organismi dirigenti del partito. Altre posizioni per me non ne esistono e in questo sono confortato dal fatto che questa posizione è condivisa con i segretario Giorgio De Martin e Pietro Bisinella”.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    25 COMMENTI

    1. con tutto il rispetto per le posizioni di Rebecchi ma, se si decidono prima coalizione e programma, le primarie poi che si fanno a fare? per decidere chi è più bello?
      Le primarie servono proprio per confrontare programmi.
      Mi spiego con un esempio … se in Puglia avesse vinto Boccia al posto di Vendola l’acquedotto sarebbe stato privatizzato … con Vendola ha vinto l’opzione alternativa.

    2. unico dato certo è che corsini, ha fatto il sindaco e per anni il parlamentare..rebecchi ha scaldato soltanto le sedie del consiglio comunale della loggia!

    3. Sapete che in Puglia si paga una tassa sull’ acqua?
      Però , pensate che soddisfazione, non si dice 2privatizzazione" ma si chiama con un nome diverso!

    4. Allora il pd è come la lega, cumulo di incarichi nella stessa persona? E da ciò dipende il valore di una Persona, dal fatto che sia stato sindaco, consigliere, parlamentare? Non credo proprio!!!

    5. Il Pd ha molti buoni candidati dall’attuale capogruppo Emilio Del Bono a chi ha già fatto il sindaco precedentemente. Di certo la destra non ha personale politico di questo livello e, purtroppo x Brescia, questa sua inadeguatezza sta ricadendo negativamente su noi tutti.

    6. Dai Corsini, ricandidati, Brescia non vede l’ora di dimostrarti tutto L’AFFETTO che prova per te!!!! Esattamente come con il prosciutto!
      Ti aspettiamo….!!!!

    7. Corsini ha parlato alla Camera? E quando? E cosa ha detto? Forse: "Chiudete la finestra che c’è corrente d’aria!" Me vedi d’annattene!!!!!

    8. Aldo Rebecchi è, e lo era anche in altri tempi, un possibile, ottimo sindaco per Brescia. Un galantuomo che può essere davvero il sindaco di tutti.

    9. si dai corsini candidati così vedi che figura di m***a fai, i bresciani non dimenticano, anzi vivono quotidianamente i tuoi cantieri della metropolina…… corsini vedi d’annattene magari con il primo metrobus!!!!!!!!!!!!!

    10. mi sfugge una cosa, del ragionamento di Rebecchi: se le primarie sono un principio, perchè si dovrebbero fare solo di coalizione e non nel partito per scegliere il candidato del PD alle primarie di coalizione? Per essere il partito paladino delle primarie mi pare un atteggiamento un po’ schizofrenico, oltre a esporre tutta la sinistra alla prospettiva di avere uomini del PD candidati alle primarie di coalizione non come candidati del PD ma come candidati di ogni genere di raggruppamenti. Poco trasparente e molto lacerante. Pisapia bresciano cercasi (non del PD, ovviamente)

    11. Forse che Rebecchi ce l’ha con Corsini perché quando Corsini era sindaco non gli ha dato qualche posto che gli chiedeva?
      Ma non è stufo Rebecchi di tenere doppi, tripli, quadruplici incarichi?
      Non sarebbe ora che facesse il pensionato d’oro con tutte le sue pensioni cumulate?
      Viva Cadenelli!

    12. Rebecchi…. Chi? Forse lo stesso che da vice presidente della provincia è riuscito a perdere le elezioni persino con una nullità come Cavalli? O forse quello che è stato contemporaneamente consigliere in Broletto e in Loggia? occupando in contemporanea due poltrone? O forse quello che è stato per 4 legislature in parlamento senza lasciare traccia?
      Un po’ di pudore non gli guasterebbe.

    13. ero a Sarezzo e ho ascoltato Corsini e Galperti. Corsini ha semplicemente detto che tornerebbe volentieri in Loggia anche da consigliere comunale semplice. Cosa c’è di male?
      O forse Rebecchi vorrebbe confrontarsi con Corsini?
      Non glielo consiglio. La differenza fra i due la vede anche un bambino miope: uno studioso-politico e un politicante.
      Non sono del Pd

    14. ma rebecchi parla per se, perché vorrebbe fare il sindaco lui (dio ce ne scampi) o parla per conto di qualcun altro? prima di parlare bisognerebbe… pensare!
      Rebecchi…. ma sai pensare?

    RISPONDI