In due tentano di rapinare un tabaccaio di Buffalora: presi

    8
    Bsnews whatsapp

    Definirli maldestri è ancora poco. Se non ci fosse di mezzo il fatto che si tratta di reati verrebbe da ridere. Due marocchini, entrambe provenienti da Casablanca, hanno pensato bene di derubare una tabaccheria di Buffalora prendendo i "Gratta e Vinci", solo che l’unica cosa che hanno vinto è stato l’arresto.

    Innanzitutto è da riportare il ruolino di marcia di uno dei due, fermato ed identificato la prima volta in Stazione, quando la Polizia è interventuta perché stava recando disordine e disturbo, la seconda quando la guardia medica nella quale si è recato ha chiamato gli agenti in quanto l’immigrato aveva con sé un coltello che avrebbe usato per minacciare il personale chiedendo un farmaco. E infine martedì, verso le 8.30, con il tentato furto alla tabaccheria di Buffalora, tentato furto che lo ha portato finalmente in Questura.

    Il fatto. I due marocchini erano in tabaccheria. Uno ha chiesto una fotocopia, il gestore si è allontanato un attimo per fargliela e loro si sono sdraiati sul bancone per arraffare i Gratta e Vinci. Solo che la loro goffaggine ha fatto cascare a terra i tagliandi, attirando l’attenzione del tabaccaio. Ne è seguita una breve colluttazione, uno dei due, il nostro "eroe", è fuggito e l’altro è stato trattenuto dal tabaccaio. La descrizione del fuggitivo fornita dall’uomo è stata utilissima: è stato catturato poco dopo (forse anche grazie al fatto che indossava una maglietta gialla, non proprio il massimo per chi non deve attirare l’attenzione…). Una volta in questura è emerso che le denunce ai danni del giovane marocchino erano ben più numerose, addirittura una decina nel giro di poche settimane.

    Ieri i due erano in aula per il processo in direttissima. Tre mesi di carcere e 150 euro di multa ad entrambe, ma pena sospesa e immediata liberazione. I due, sono di nuovo in giro per la città.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    8 COMMENTI

    1. SE QUESTO NON E’ "PIGLIARE PER IL CULO" COS’E?
      COS’ALTRO DEVONO COMMETTERE PER STARE IN PRIGIONE?
      E’ SEMPRE PIU’ SCARSA LA FIDUCIA CHE NUTRO NELLA GIUSTIZIA…..

    2. Ragazzi, funziona così: è la sospensione condizionale della pena; vale per tutti. Per me non è una giustificazione per rubare, ma se voi volete finchè non raggiungete il cumulo di pena per cui poi ve li fate tutti, per le prime volte scarcerano anche voi.

    3. Il tono dell’articolo è divertito,ma io non ci trovo niente da ridere….questi fanno quello che vogliono tanto i magistrati li ritengono innocui(mandare in galera loro non li fa finire sui giornali)

    RISPONDI