60 ragazzi dispersi sui sentieri di Treviso Bresciano. Sani e salvi, sono stati recuperati in tarda serata

    4
    Bsnews whatsapp

    Una cosa da non credere. Di solito in montagna ci si perde da soli, o in piccoli gruppetti. A perdersi sopra i monti di Treviso Bresciano sono stati invece in 60!

    Avete letto bene, 60 tra ragazzi e istruttori facenti parte di una colonia ospitata presso una struttura di Coccaveglie, ieri si sono avventurati, è proprio il caso di dirlo, sui sentieri della località valsabbina. Verso sera, giunto il momento del rientro (erano attesi in colonia verso le 18) i responsabili dei ragazzi si sono resi conto di non saper più trovare la strada verso il punto di partenza. panico, un briciolo di paura e lo stupore per il fatto che i cellulari non avessero campo, e quindi non c’era alcun modo per mettersi in contatto con le persone rimaste a casa. Per fortuna dei ragazzi, e dei loro "responsabili" (…) qualcuno non vedendoli rientrare all’orario prestabilito ha lanciato l’allarme. La macchina dei soccorsi si è messa in moto, e già dopo poco i volontari del Soccorso Alpino hanno individuato il gruppone nei pressi della Malga Corpaglione.

    Per nulla semplice l’operazione-rientro, visto l’elevato numero di persone da riportare a casa e vista l’oscurità ormai scesa a rendere tutto più difficile. 

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    4 COMMENTI

    1. L’articolista, da come scrive, fà evincere di essere un’espertissima guida alpina, scordandosi però, che anche le migliori guide si perdono, almeno una volta nella loro carriera. Il posto non è dei più facili da affrontare, e forse (anzi credo sicuramente) è stato affrontato con troppa superficialità. Questo NON giustifica il tono sarcastico dell’articolo, usato con altrettanta superficialità e noncuranza.

    RISPONDI