Omicidio di Capriolo, Alghisi ha confessato. All’origine del gesto presunti maltrattamenti nei confronti della madre

0

“E’ un caso chiuso, per quanto riguarda la responsabilità dell’ arrestato: Maurizio Alghisi è sicuramente colpevole, ha confessato”. A dirlo è stato  il comandante provinciale dei Carabinieri Marco Turchi , parlando – al termine di un interrogatorio durato circa 15 ore – delle indagini sull’omicidio Giuseppe Zani, l’ uomo di 78 anni ucciso nella propria abitazione nella notte tra domenica e lunedì a Capriolo. Secondo gli investigatori il movente dell’omicidio andrebbe individuato in una sorta di ”vendetta” nei confronti della vittima, per i presunti – con tanto di richieste di denaro – subiti dalla madre. L’ipotesi degli investigatori è che possa trattarsi trattarsi di un delitto premeditato. Ma i militari stanno anche cercando di capire “se ci siano stati nell’ambito familiare aspetti penalmente rilevanti, che coinvolgono altri elementi di quel nucleo ”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome