Niente più Valle Camonica: i profughi in arrivo si fermeranno in città

    20

    Un arrivo a settimana, il martedì o il mercoledì, da qui fino a settembre. E niente più Valle Camonica bensì la città. Queste le novità in merito ai nuovi arrivi di profughi nella nostra provincia, emerse ieri nel corso della riunione del tavolo di coordinamento.

    La Valle Camonica ha già dato: stop dunque, sino a nuovi ordini da Milano (fino a settembre), a nuovi arrivi, i profughi in Valle sono e rimarranno in numero di 263, suddivisi tra Monte Campione, Corteno Golgi, Pisogne, Breno e Darfo. I prossimi immigrati verranno smistati in alberghi della città o dell’hinterland. Alcuni, tra i 57 e i 60, nel NH Hotel nei pressi della Stazione, altri, 10, presso l’Hotel Paradiso di Castegnato. Certo non era il massimo spedire gli immigrati a 1800 metri in montagna, come sarà però la questione della sorveglianza con i profughi a pochi passi dalla stazione? La tentazione di prendere il treno, almeno per alcuni di loro, immaginiamo, sarà forte.

    Qualcosa si muove anche sul fronte della gestione degli immigrati arrivati nelle scorse settimane. E’ stata attivata infatti a Milano una seconda commissione che aiuterà la prima nello svolgimento delle pratiche per la concessione dello status di rifugiato politico, e i lavori di schedatura e fotosegnalatura dei profughi da parte della Questura di Brescia proseguono a ritmo sostenuto.
    a.c.

    Comments

    comments

    20 COMMENTS

    1. Come è possibile 60 profughi in un Albergo in Stazione dove già c’è una situazione disastrosa per sicurezza popolazione residente , che ormai è sempre di meno Italiana compromettendo il tessuto sociale ed economico in quella zona che giustamente chiamiamo e ci piace definire biglietto da visita della città .
      Non voglio pensare a chi ha investito in attività commerciali in quella zona ,e che si vede tutto questo scempio.
      Paroli dove sono andate a finire le promesse fatte su quella zona è PAZZESCO !!!!!!!!

    2. Situazione disastrosa in stazione? Ma che dice? E’ tutto a posto!!! Da tre anni. Non se n’è accorto? E sugli immigrati che arrivano in città che problema c’è? Governa la tolleranza zero: non c’è nulla di cui peroccuparsi. D’altronde, gli scippi delle catenine sono la prima emergenza in tre anni, l’ha detto l’altro giorno Rolfi…

    3. Perchè la redazione oscura alcuni commenti e lascia offendere FN ch’è una formazione politica, criticabile come tutte, ma che non ruba i soldi dei contribuenti, come quelle democraticamente più numerose, e non certo paragonabile al "norvegese", come sostiene l’utente in crisi di astinenza anti- nazista?

    4. E come quando arrivano insulti di ogni genere a Berlusconi, che può anche non piacere ma non mi piacciono le offese gratuite…..provate a farlo con Di Pietro e in 2 secondi il messaggio viene cancellato

    5. Beh da camuno non posso che ritenermi soddisfatto…teneteveli a brescia tanto siete già pieni.Ps:per il sinistro che cita la norvegia:se tu credi che una persona singola, per quanto disturbata, possa mettere a ferro e fuoco una città e mandare al creatore 100 persone credi anche a babbo natale…la strategia della tensione non ti ha insegnato niente?A buon intenditor…

    6. il norvegese potrebbe aver agito da solo, in piccolo gruppo o anche essere espressione di una strategia più ampia. ma in ogni caso ha incarnato lo spirito razzista e xenofobo della destra nazista che in europa sta cercando di prendere piede sfruttando la paura per gli stranieri. basta razzismo.
      per questo, caro camuno, non commettere l’errore di guardare solo alla tua valle, come i bresciani non possono guardare solo alla propria città. l’individualismo porta all’odio verso gli altri.

    7. comprendo e condivido in gran parte la censura della redazione. sono veramente troppi i commenti ispirati dall’odio xenofobo che compaiono su questo sito ed i fatti di oslo devono far riflettere sugli effetti che i mass media possono avere su una mente malata. ma proprio per questo oltre che alla censura sarebbe richiesta anche una moderazione nella scelta dei temi da "sbattere" in prima pagina. è proprio così importante la notizia dell’arrivo a brescia dei rifugiati? o risponde ad una tentazione al sensazionalismo di cui è ammalato in nostro sistema informativo? comunque buon lavoro con stima.

    8. Eh certo non pubblichiamo più le malefatte dei maghrebini,parliamo solo della spietatezza dell’uomo bianco cattivo:hai visto mai che i problemi della società multirazziale si risolvono da soli….

    9. ahahahah un po come dire che voi sinistri siete tutti come nadia desdemona lioce no?..sempre che la storia del singolo nazistoide cha fa fuori 100 persone regga, perchè col passare delle ore sembra sempre piu raffazzonata…

    10. meglio diffidare di chi alimenta l’odio con riferimenti falsamente storici. sono deliri che poi possono prendere il sopravvento su una mente malata.

    LEAVE A REPLY